dal Nürburgring: Alessandro Gargantini Buone, anzi ottime notizie arrivano dal Nürburgring, teatro della settima tappa stagionale del DTM. Accanto al poleman Marco Wittmann, per la terza volta al top in qualifica quest’anno, scatterà il nostro Edoardo Mortara che ha brillantemente messo alle spalle i problemi accusati a Spielberg e le difficoltà delle prove libere del mattino. «Finora, avevamo disputato sei qualifiche molto difficili – ci ha spiegato visibilmente soddisfatto l'italiano di Ginevra – Tornati da Spielberg, abbiamo fatto alcuni cambiamenti nel set-up, analizzato proficuamente tutti i dati disponibili, ed ecco il risultato!». Mortara, il migliore tra i piloti di Dieter Gass, ha preceduto i compagni di marca Mike Rockenfeller e Jamie Green. È andata, invece, male a Mattias Ekstroem: secondo in campionato, lo svedese scatterà dalla penultima posizione non avendo saputo sfruttare al meglio il suo ultimo giro in Q1, proprio mentre la pista si asciugava. Molto positiva anche la qualifica del catalano Daniel Juncadella che ha issato la sua Mercedes del Team Muecke al settimo posto; anche in mattinata le "Stelle" erano apparse molto veloci col set-up da gara. Ma per la gara, domani alle 13.30, la pioggia sempre incombente potrebbe rimescolare nuovamente le carte...