Il Mondiale Turismo è ricominciato dove era finito: con la Citroen e Josè Maria Lopez davanti a tutti. L’argentino, in casa, ha ottenuto la pole position a Termas de Rio Hondo, prima gara dell’anno del WTCC. “Pechito”, con il tempo di 1’45”461, ha preceduto i suoi 3 compagni di squadra: il francese Muller (1’46”701), il cinese Ma (1’47”203) ed il transalpino Loeb (1’47”203), autore di una divagazione sull’erba nella Q3. Unico ad aver violato il “tempio” della Citroen è stato Tiago Monteiro con la Honda-Civic, accreditato del crono di 1’47”633. Con il 10° tempo James Thompson, grazie alla griglia invertita, ha regalato la prima partenza al palo in gara-2 alla debuttante Lada Vesta. La Q1 è stata dominata dalla Lada di Huff, mentre in Q2, dopo che Bennani è finito nella sabbia, il più veloce è risultato il cinese Ma. Gabriele Tarquini, con problemi di assetto ed un errore, sulla sua Honda-Civic non è andato oltre il 7° posto in Q2. L’abruzzese ha preceduto la Chevy di Stefano D’Aste, 8°. La temperatura ha condizionato le qualifiche: 34°C in Q1 e Q2, saliti a 35 nella decisiva Q3. Enrico Rosi Cappellani