di Marco Cortesi Sebastien Buemi, a Pechino, ha dominato la prima tappa della Formula E 2015-2016. Il pilota svizzero di casa e.dams Renault ha comandato la corsa dall’inizio alla fine, dopo aver portato a casa una perentoria pole al termine della Superpole. La sua superiorità non è mai stata messa in discussione, ed il distacco alla fine della corsa si è rivelato superiore agli 11 secondi. Lucas Di Grassi, per il team Abt, ha chiuso alle sue spalle, ma non è stato in grado di dire la sua per il successo. Il suo giro veloce è stato addirittura 2” più lento rispetto a quello di Buemi. Il brasiliano ha comunque passato ai box Nick Heidfeld, che con un grande avvio si era portato secondo, pensando ai punti. A completare il podio è stato proprio Heidfeld, protagonista di una battaglia con Nicolas Prost: il francese, che era già finito lungo ad inizio gara, ha poi riportato un danno al posteriore contro le barriere ed è stato chiamato ai box dalla Direzione Gara. Grazie all’ottimo tempismo dei pit-stop (mentre si era in situazione di full-course-yellow) i piloti del team Dragon hanno a sorpresa recuperato la top five. Ha perso via via terreno invece Jean-Eric Vergne, mentre Jacques Villeneuve, che si trovava nelle retrovie, è stato toccato da Antonio Felix Da Costa. Il campione in carica Nelson Piquet ha faticato, ritirandosi per un problema tecnico. Non è neppure stato della partita il team Trulli, che non ha potuto schierare le vetture di Duran e Liuzzi avendo i propri powertrain bloccati in dogana a Pechino. L’ordine d’arrivo dell’ePrix di Pechino, prima tappa della FIA Formula E 2015-2016: 1. Sebastien Buemi (Renault Ze15) - Renault e.Dams - 26 giri 2. Lucas di Grassi (Abt Schaeffler FE01) - ABT Schaeffler - 11”006 3. Nick Heidfeld (Mahindra M2Electro) – Mahindra - 15”681 4. Loic Duval (Venturi VM200 FE01) – Dragon - 16”009 5. Jerome d'Ambrosio (Venturi VM200 FE01) – Dragon - 16”514 6. Oliver Turvey (Nextev TCR 001) - NEXTEV TCR - 39”466 7. Sam Bird (Virgin DSV-01) - DS Virgin - 47”531 8. Nathanael Berthon (Spark SRT_01E) - Team Aguri - 58”620 9. Stephane Sarrazin (Venturi VM200 FE01) – Venturi - 1'07”814 10. Robin Frijns (Spark SRT_01E) - Andretti - 1’09”260 La classifica del campionato: 1. Sebastien Buemi 30. 2. Lucas Di Grassi 18. 3. Nick Heidfeld 15. 4. Loic Duval 12. 5. Jerome D’Ambrosio 10.