DTM, Ocon rileva il sedile di Wehrlein

DTM, Ocon rileva il sedile di Wehrlein
Per il giovane francese, terzo pilota Renault in F1, ci sarà l’impegno con Mercedes nel DTM

Redazione

11 febbraio 2016

Ufficializzata la sistemazione del campione DTM 2015 in Manor, il sedile sulla Mercedes AMG C63 lasciato libero da Wehrlein va a Esteban Ocon. In Renault è stato annunciato come terzo pilota – “prestato” da Mercedes, che lo mise sotto contratto lo scorso anno -. Lavorerà al simulatore e sfrutterà le possibilità che avrà di girare in pista, come confermato da Abiteboul: se nelle libere del venerdì o nei test infracampionato, non è stato ancora specificato. Terrà chiaramente un occhio anche su quel che combinerà Jolyon Palmer, nel mentre respirerà il clima di gara nella serie tedesca, unico innesto nuovo in una formazione piloti Mercedes confermata in 7 dei suoi 8 componenti.
Da riserva nel DTM, con un assaggio nelle prove dell’ultima tappa a Hockenheim al posto di Juncadella, a titolare. «Sono molto contento di poter guidare per Mercedes, il miglior team nel DTM e li ringrazio per l’occasione che mi hanno dato. Dopo aver guidato lo scorso anno nelle libere a Hockenheim, non vedo l’ora di iniziare con una gara, ovviamente ho tanto da imparare, ma l’obiettivo mio e del team è di riuscire a vincere il prima possibile». Per Ocon ci sarà il numero 34. Oltre al giovane pilota francese, un altro protagonista di casa Mercedes si dividerà tra DTM e Formula 1, seppur con un ruolo molto più circoscritto: pilota al simulatore Williams. Gary Paffett ha ambizioni di titolo quest’anno, «abbiamo affrontato una buona stagione nel 2015 con ART, sono migliorato parecchio rispetto al 2014 e l’obiettivo per questo campionato è posto in alto: voglio lottare per il titolo». La formazione Mercedes nel DTM 2016 – che partirà il prossimo 6 maggio da Hockenheim - sarà completata da Di Resta, Wickens, Vietoris, Juncadella, Auer e Gotz. Fabiano Polimeni mercedes-dtm

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi