Il Lamborghini Blancpain Super Trofeo Europa ha proclamato a Silverstone il terzo differente vincitore sulle quattro gare fino ad ora disputate. Dopo che sabato era stato Dennis Lind a bissare il successo ottenuto tre settimane prima a Monza, a imporsi oggi in gara-2 è stato Vito Postiglione. Il potentino del team Imperiale Racing, alla sua prima stagione nel monomarca riservato alle vetture della Casa di Sant’Agata Bolognese, grazie anche al secondo posto conquistato in gara-1 è così balzato in testa alla classifica dei Pro, in cui adesso precede di soli tre punti proprio il danese della Raton Racing.

Una vittoria meritata, quella di Postiglione, ma maturata anche grazie a vari imprevisti, incluso il contatto con il doppiato Amir Krenzia di cui è stato protagonista prima dei pit stop lo stesso Lind, due volte in pole in Inghilterra e in quel momento leader assoluto. Poca fortuna anche per Harald Schegelmilch, che avviatosi dalla prima fila è stato immediatamente coinvolto anche lui in un altro contatto che lo ha costretto a un’imprevista sosta ai box nelle fasi iniziali.

A fare bene sono stati invece Loris Spinelli ed Enrico Fulgenzi, che hanno portato in seconda posizione la Huracán del team Antonelli Motorsport, precedendo al traguardo il croato della Bonaldi Motorsport, Martin Kodric, due volte terzo a Silverstone. Quinto posto alle spalle di Christopher Zöchling per la coppia Amstutz-Kujala, adesso al comando tra i Pro-Am. Dopo il quarto posto di gara-1, Nicola Larini ha concluso sesto davanti a Marco Mapelli, quest’ultimo come ieri protagonista di una straordinaria rimonta dal fondo dopo che nel primo turno di qualifiche era finito suo malgrado contro le barriere.
Bene il 17enne olandese Rik Breukers, due volte primo tra gli Am con la vettura della Gdl Racing e adesso sempre saldamente in testa nella classifica di classe.

Lamborghini Trofeo, a Silverstone la prima è di Lind

Due vittorie su tre per Dennis Lind, nel Lamborghini Blancpain Super Trofeo Europa. Il danese, che aveva inaugurato tre settimane fa a Monza la stagione con una vittoria, si è imposto nella prima delle due gare del secondo appuntamento di Silverstone in programma questo fine settimana.

In Inghilterra, il pilota del team Raton Racing è stato il dominatore assoluto durante tutta la prima parte del weekend, risultando già venerdì il più veloce in assoluto al termine delle due sessioni di prove libere e in seguito ottenendo la sua prima pole nelle qualifiche di questa mattina.

Con questa affermazione, lo scandinavo è balzato anche al comando nella classifica della classe PRO. Ma ritornando alla prima delle due gare di Silverstone, a mettersi in evidenza è stato anche Vito Postilione, secondo con la vettura della Imperiale Racing davanti al diciottenne croato Martin Kodric (Bonaldi Motorsport).

Quarto posto per l’ex pilota di Formula 1 Nicola Larini (Petri Corse), con la coppia Patrick Kujala-Adrian Amstutz quinta e prima nella PRO-AM, sempre con i colori della Bonaldi Motorsport. Sesto posto assoluto per la coppia del team Antonelli Motorsport composta da Loris Spinelli ed Enrico Fulgenzi, i quali hanno però dovuto scontare dopo l’arrivo dieci secondi di penalità per un’irregolarità al “pronti-via”.

Grande rimonta di Marco Mapelli, alla sua prima uscita nel Lamborghini Blancpain Super Trofeo Europa con il Vincenzo Sospiri Racing, protagonista di un “fuori programma” nel primo turno di qualifica che lo ha costretto ad avviarsi 41esimo, risalendo ben 34 posizioni e concludendo sesttimo. Nella AM seconda affermazione per il diciassettenne olandese Rik Breukers (GDL Racing), mentre nella classe Lamborghini Cup sulla pista di casa ad imporsi è stato Tim Richards (Toro Loco). Oggi Gara 2 prenderà il via alle 14.20 ora italiana e verrà trasmessa in diretta su Nuvolari TV, visibile sul canale 61 del digitale terrestre e in “live streaming” su http://squadracorse.lamborghini.com/en/live.