Dominatore delle prove libere e della qualifica, Callum Ilott si è “addormentato” al via della corsa di qualifica, che determina lo schieramento della finale. L’inglese è così stato sopravanzato da Joel Eriksson che, imboccato al comando la prima curva, ha tenuto con sicurezza la prima posizione fino al traguardo. Un bel momento per lo svedese del team Motopark che schiera Dallara-Volkswagen, in quanto aveva anche vinto l’ultima gara del FIA F.3 europeo a Spa prima della pausa estiva.

Con Eriksson imprendibile, Ilott con la Dallara-Mercedes del team Van Amersfoort si è dovuto accontentare del secondo posto tenendo d’occhio negli specchietti Niko Kari, compagno di Eriksson e pilota del programma Junior Red Bull. Quarta posizione per Alexander Albon (Hitech) che ha controllato Sergio Camara, da settimo a quinto. Buon sesto Pedro Piquet mentre Alessio Lorandi ha concluso ottavo dopo un bel sorpasso su David Beckmann. Peccato per Guan Yu Zhou del Ferrari Driver Academy, quinto in griglia, che ha quasi stallato ed ha terminato decimo.

Classifica della gara di qualifica del Masters F.3 a Zandvoort:

1 - Joel Eriksson (Dallara-VW) - Motopark - 12 giri 18'33"323
2 - Callum Ilott (Dallara-Mercedes) - VAR - 1"461
3 - Niko Kari (Dallara-VW) - Motopark - 2"251
4 - Alexander Albon (Dallara-Mercedes) - Hitech - 5"793
5 - Sergio Camara (Dallara-VW) - Motopark - 7"670
6 - Pedro Piquet (Dallara-Mercedes) - VAR - 9"792
7 - Anthoine Hubert (Dallara-Mercedes) - VAR - 10"753
8 - Alessio Lorandi (Dallara-VW) - Carlin - 12"022
9 - David Beckmann (Dallara-Mercedes) - Mucke - 12"831
10 - Guan Yu Zhou (Dallara-VW) - Motopark - 13"223
11 - Harrison Scott (Dallara-Mercedes) - Hitech - 19"112
12 - Tom Randle (Dallara-Mercedes) - Double R - 25"262
13 - Ricky Capo (Dallara-Mercedes) - Fortec - 31"617