Dopo avere dominato la prima parte del weekend di Misano, centrando la pole nelle due sessioni di qualifica e conquistando sabato la vittoria in gara-1, il sedicenne venezuelano Sebastian Fernandez si è confermato protagonista del primo appuntamento dell'Italian F.4 Championship powered by Abarth, monopolizzando anche le rimanenti due gare del weekend. Un successo totale per il pilota del team Bhaitec, anche se sul risultato di gara-3 pende al momento l'esito del reclamo tecnico presentato dalla Prema nei confronti proprio della vettura di Fernandez e di quelle di Lorenzo Colombo e Artem Petrov, che hanno completato le prime tre posizioni.

Per la cronaca, al via di gara-2 Fernandez ha preso nuovamente il comando, con Colombo che questa volta gli è rimasto saldamente dietro. Ancora un inizio al rilento per Enzo Fittipaldi, che è scivolato decimo alle spalle di Leonardo Lorandi. Ad accodarsi al duo testa è stato Marcus Armstrong, con la prima delle vetture della Prema. Quindi Artem Petrov e Juri Vips, in lotta per il quarto posto. Ma proprio a Petrov è stata inflitta la penalità di un drive through per avere anticipato la partenza. Il suo posto è stato preso così da Felipe Drugovich. Interessante più dietro il testa a testa per la decima posizione tra i compagni di squadra Fittipaldi e Correa. Tutto ciò mentre Lorandi risaliva ottavo, confermandosi leader tra i Rookie.

Con le prime posizioni che si sono gradualmente stabilizzate e Fernandez fino all'ultimo abile a tenere dietro a se Colombo, al traguardo Vips ha concluso quarto precedendo Kami Laliberté. A "dare una mano" a Fernandez in gara-3 è stato Lorandi, che alla prima esse ha tamponato la vettura di Vips, rimendando una penalizzazione. Alle spalle del battistrada si è quindi portato Colombo, rimanendo fino all'ultimo attaccato al suo compagno di squadra e completando l'uno-due Bhaitech.

Bene ancora il russo Petrov, terzo con i colori della Dr Formula seguito da Felipe Drugovich, autore del migliore risultato del weekend ottenuto dall'esordiente Van Amersfoort Racing. Un eccellente quinto posto ha consentito ad Enzo Fittipaldi di conquistare il successo tra i Rookie.