La Scuderia Ravetto & Ruberti-SR&R srl ha ricevuto in consegna la propria Ferrari 488 GT-Cup, pronta per essere schierata nel Campionato Italiano Gran Turismo-Sprint, ma anche in altre competizioni della classe endurance che saranno selezionate più avanti nel corso della stagione. L'intenzione del team è privilegiare le gare/serie che ripartiranno per prime.

Il team

La scuderia, fondata nel 2017 da Manfredi Ravetto e Paolo Ruberti, amici di vecchia data e di lunga collaborazione professionale, ha base a Verona. Accanto alla propria attività di noleggio d'auto di prestigio per uso stradale ed in track days, SR&R ha parallelamente sviluppato il ramo Racing schierando vetture Citroen ed Abarth in gare nella categoria Turismo nelle stagioni 2017/18/19.

Il 2019 ha segnato l'ingresso nella classe GT, con l'iscrizione della propria Ferrari 430 nella gara di fine anno del trofeo SUPERCUP italiano. Esperienza che ha propiziato il passaggio alla Ferrari 488.

Una vita nelle corse

Manfredi Ravetto ha le corse nel sangue, vista la lunga militanza della propria famiglia nel motorsport ed è l'unico manager nel mondo racing ad essere stato team-principal in Formula 1, WEC-Lmp1 e DTM.

Paolo Ruberti ha militato in F3 e FIA F3000, correndo contro i più forti piloti della sua generazione ed essendo regolarmente in grado di competere per il podio. Terminata l'esperienza nelle formule, è passato alle ruote coperte sia con le GT (vice-campione mondiale FIA-GT, due volte secondo in GT2 alla 24h di Le Mans, vincitore in GT della 12h di Sebring e della 24h di Spa, vincitore della gara inaugurale del campionato Blancpain Series) che con i prototipi (sino a competere, anche di recente, nel WEC in classe Lmp1).