Sul corto tracciato di Richmond, in Virginia, Brad Keselowski ha incassato la sua quarta vittoria dell'anno in Nascar Sprint Cup Series, risultando la testa di serie numero 1 per la Chase For The Cup 2014. Il giovane alfiere di Roger Penske ha dominato, conducendo ben 383 dei 400 giri in programma dopo essere partito dalla pole position. Unico suo rivale, nella fase iniziale è stato Kevin Harvick ma, come spesso gli accade, il portacolori dello Stewart-Haas Racing ha progressivamente perso slancio, lamentandosi fortemente dell'assetto della sua Chevy. Il secondo posto è stato così incamerato da Jeff Gordon, ancora ottimo interprete di una stagione che, entrando nella seconda fase, lo vede insieme a Keselowski come favorito. Terzo Clint Bowyer, che ha tentato disperatamente di agguantare un posto ai playoff. Il trentottesimo posto di Atlanta ha tuttavia pesato troppo: ad essere "ripescati" nonostante l'assenza di vittorie sono stati Greg Biffle e Ryan Newman. Oltre a Matt Kenseth: il pilota del team Gibbs, fortunatamente per lui, era già matematicamente qualificato, e si è anche potuto permettere un contatto contro le barriere che l'ha portato a terminare quarantunesimo. Jamie McMurray e Harvick hanno completato la top-5 davanti a Joey Logano, Kurt Busch e Jimmie Johnson. Il sei volte campione ha spaventato tutti nel dopo-gara accasciandosi a terra in preda ai crampi e alla disidratazione, prima di presentarsi, un po' provato, alle interviste. Alla seconda gara dopo l'incidente in Sprint Car di tre settimane fa, Tony Stewart ha invece terminato quindicesimo, davanti a Danica Patrick. Autrice in Georgia del secondo miglior piazzamento di una donna nella serie di vertice della Nascar (il migliore rimane un quinto posto di Sarah Christian nel 1949) l'ex pilotessa IndyCar ha continuato a mostrare buone doti in quella che è stata un'ottima fase centrale della stagione. Team e piloti si avvieranno ora verso Chicago, per la prima sfida tra i "selezionati" in corsa per il titolo. La classifica della Federated Auto Parts 400, 26ª tappa della Nascar Sprint Cup Series: 1 - Brad Keselowski (Ford) – Penske - 400 2 - Jeff Gordon (Chevy) – Hendrick - 400 3 - Clint Bowyer (Toyota) – Waltrip - 400 4 - Jamie McMurray (Chevy) – Ganassi - 400 5 - Kevin Harvick (Chevy) – Stewart/Haas - 400 6 - Joey Logano (Ford) – Penske - 400 7 - Kurt Busch (Chevy) – Stewart/Haas - 400 8 - Jimmie Johnson (Chevy) – Hendrick - 400 9 - Ryan Newman (Chevy) – Childress - 400 10 - Aric Almirola (Ford) – Petty - 400 Il campionato (classifica iniziale della Chase For The Cup): 1. Keselowski 2012; 2. Gordon 2009; 3. Earnhardt 2009; 4. Jimmie Johnson 2009; 5. Joey Logano 2009; 6. Kevin Harvick 2006; 7. Carl Edwards 2006; 8. Kyle Busch 2003; 9. Denny Hamlin 2003; 10. Kurt Busch 2003; 11. Kasey Kahne 2003; 12. Aric Almirola 2003; 13. AJ Allmendinger 2003; 14. Matt Kenseth 2000; 15. Greg Biffle 2000; 16. Ryan Newman 2000. Marco Cortesi Nascar2 Nascar3 Nascar4 Nascar5