Vittoria di qualità per Joey Logano nel quarto appuntamento della Nascar Cup a Phoenix. Il tracciato dell'Arizona, uno dei più particolari del calendario con la lunghezza da un miglio, la forma triovale schiacciata e poca inclinazione, ha visto una corsa ricca di situazioni di caution, ben 12, anche per via di qualche problema di troppo con la gestione delle gomme.

Alla fine è stato Logano ad emergere da trionfatore, nonostante una penalità ricevuta a metà gara per una ruota lasciata rotolare via dalla squadra in corsia box. Scontato il drive-through impostogli, il pilota del team Penske ha velocemente recuperato, rientrando subito nel gruppo dei leader per giocarsi il successo.

Nelle battute conclusive, nonostante l'overtime arrivato anche in quest'occasione, Logano ha controllato la carica di Kevin Harvick, che continua come d'abitudine ad inserirsi nelle posizioni di vertice anche se, come spesso nel recente passato, fatica a trovare il guizzo vincente. Al terzo posto si è issato Kyle Busch, unico rappresentante Toyota e del team Gibbs ad entrare nelle prime posizioni, mentre Martin Truex Jr. è stato ancora vittima di un contatto in una giornata non certo facile per i portacolori delle tre ellissi.

Anche i compagni di colori di Logano sono stati però protagonisti a loro modo, venendo subito coinvolti in un contatto. Ryan Blaney, fresco di rinnovo contrattuale, è stato costretto ad abbandonare, mentre Keselowski ha recuperato fino a rientrare nella lotta per il successo. Alla fine è stato tagliato fuori però dalla scelta di rientrare ai box con 16 giri al termine, mentre i contendenti top restavano fuori.

Per Logano si tratta del 25° successo in carriera, mentre Keselowski ha di fatto aperto il mercato durante il weekend, parlando della possibilità di "guardarsi intorno" verso altri team. Tornando alla gara, quarto ha concluso Kyle Larson, veloce come Kurt Busch (6°) per il team Ganassi. Top-5 per Clint Bowyer mentre Chase Elliott è risultato ancora il migliore del team Hendrick in una giornata abbastanza anonima per i compagni.

L’ordine di arrivo della FanShield 500 di Phoenix:

1 - Joey Logano (Ford) – Penske - 316 giri
2 - Kevin Harvick (Ford) – Stewart-Haas - 316
3 - Kyle Busch (Toyota) – Gibbs - 316
4 - Kyle Larson (Chevrolet) – Ganassi - 316
5 - Clint Bowyer (Ford) – Stewart-Haas - 316
6 - Kurt Busch (Chevrolet) – Ganassi - 316
7 - Chase Elliott (Chevrolet) – Hendrick - 316
8 - Aric Almirola (Ford) – Stewart-Haas - 316
9 - Cole Custer (Ford) – Stewart-Haas - 316
10 - William Byron (Ford) – Hendrick - 316

Il campionato

1. Harvick 164; 2. Logano 163; 3. Elliott 144; 4. Bowman 138; 5. Johnson.