Con un finale ben giocato Joey Logano ha conquistato in Kansas la possibilità di giocarsi il titolo Nascar 2020 nell'appuntamento decisivo in programma al Phoenix Speedway. Il pilota del team Penske ha battuto Kevin Harvick, beffandolo all'ultimo re-start per poi mantenere il controllo della situazione nelle fasi finali. Decisiva la capacità di gestire al meglio il traffico sul largo circuito da 1.5 miglia, cosa che gli ha consentito di tenere il "mastino" Harvick a bada.

Anche il californiano del team Stewart-Haas sembra in ottima posizione per conquistare l'accesso alla sfida-titolo per la forma ed il potenziale mostrati. Considerando che Phoenix è uno dei circuiti a lui più congeniali, l'imperativo è non fare errori e non compromettere le chance cosa che spiega anche la non eccessiva aggressività avuta in Kansas. Al terzo posto ha concluso Alex Bowman con la prima delle Chevrolet. Il pilota del team Hendrick ha massimizzato il risultato ma non è riuscito ad eguagliare le Ford di testa, tenendosi solo dietro la Mustang di Brad Keselowski. Quinto Kyle Busch, ormai fuori dai giochi per il team Gibbs, mentre Chase Elliott ha concluso sesto.

I più in difficoltà per l'accesso alla finale sono ad oggi Kurt Busch e Denny Hamlin. Il pilota di Las Vegas ha visto il suo motore Chevy andare in fumo al giro 195 dopo aver inutilmente tentato di diagnosticare un problema di pressione dell'olio. Per lui di fatto l'unica opportunità sarà quella di conquistare un successo in una delle prossime due gare. Meno disperato, ma non certo tranquillo è Denny Hamlin.

Tra i favoriti della gara, il pilota della Toyota e di Joe Gibbs è finito sotto di un giro quando ha strisciato contro le barriere forando la posteriore destra. Costretto al pit-stop in fase di bandiera verde, ha potuto recuperare il giro del leader solo nelle ultime fasi, piazzandosi successivamente 15°. I prossimi due appuntamenti saranno su piste particolarmente difficili: il Texas Motor Speedway, velocissimo e duro sulla meccanica e sull'assetto delle vetture, ed il corto Martinsville Speedway, dove i contatti sono all'ordine del giorno ed è facile perdere giri in caso qualcosa vada per il verso storto.

L'ordine d'arrivo della Hollywood Casino 400 al Kansas Speedway:

1 - Joey Logano (Ford Mustang) – Penske  - 267 giri
2 - Kevin Harvick (Ford Mustang) – Stewart  - 267
3 - Alex Bowman (Chevy Camaro) – Hendrick  - 267
4 - Brad Keselowski (Ford Mustang) – Penske  - 267
5 - Kyle Busch (Toyota Camry) – Gibbs  - 267
6 - Chase Elliott (Chevy Camaro) – Hendrick  - 267
7 - Ryan Blaney (Ford Mustang) – Penske  - 267
8 - William Byron (Chevy Camaro) – Hendrick  - 267
9 - Martin Truex Jr. (Toyota Camry) – Gibbs  - 267
10 - Christopher Bell (Toyota Camry) – Leavine  - 267