Brad Keselowski è tornato alla vittoria, la sua prima del 2021, sul velocissimo superspeedway di Talladega. La grande pista dell'Alabama, come da tradizione, ha visto la sua 500 miglia di primavera decidersi nelle ultime fasi, con le vetture sempre in grupponi molto ravvicinati. Keselowski ha avuto la meglio su Matt DiBenedetto, che all'ultimo re-start in overtime si trovava al comando. Spinto da Michael McDowell e da Kevin Harvick, il pilota del team Penske ha attaccato sulla linea interna, mentre il portacolori del Wood Brothers Racing si è spostato in alto, ma non ha avuto altrettanto slancio.

La lotta per il podio

Alla fine, per il secondo posto si è infilato William Byron, miglior uomo Chevy, mentre McDowell e Harvick hanno tagliato il traguardo rispettivamente terzo e quarto. DiBenedetto è scivolato in quinta posizione mentre è da sottolineare la sesta piazza di Kaz Grala. Il giovane pilota del team Kaulig ha centrato la sua seconda top-10 in tre gare. Oltre alle caratteristiche della pista, a compattare il gruppo è stato il pacchetto aerodinamico ad alto carico, che permette ai piloti di essere particolarmente aggressivi.

Gli incidenti

Il risultato sono stati due maxi-incidenti in chiusura degli "stage" intermedi, molto ambiti per i punti bonus attribuiti. Il primo traguardo intermedio ha visto Joey Logano finire sottosopra, toccato da Denny Hamlin, e "investire" letteralmente Bubba Wallace, scampato solo con un piccolo danno al tetto. Hamlin è finito a muro nel contatto successivo. Sotto di un giro per due penalità ai box (eccesso di velocità), lottava con i leader per riaccordarsi alla caution successiva. Un "blocco" ricevuto da Ross Chastain l'ha però portato a essere colpito da Martin Truex, compagno in casa Gibbs.
Coinvolte anche tre delle quattro Chevy Camaro del team Hendrick, con il Byron riuscito a proseguire. Fuori sia Chase Elliott, già in crisi, che Alex Bowman. Larson si è invece ritirato subito per un errore della squadra, che l'ha mandato in pista col radiatore "chiuso" friggendo il motore. 
Anche nella volata finale ci sono state delle scaramucce, con Erik Jones e Ross Chastain che hanno colpito le forte le barriere, senza conseguenze. La davanti, Keselowski diventava il nono vincitore della Nascar 2021 su dieci eventi ufficiali. Il totale, comprendendo anche le gare di qualifica ed esibizione di Daytona, è un incredibile 12 su 13.

L'ordine d'arrivo della Geico 500 di Talladega, decimo appuntamento della Nascar Cup Series:

1 - Brad Keselowski (Ford) - Penske - 191 giri
2 - William Byron (Chevrolet) - Hendrick - 191
3 - Michael McDowell (Ford) - FrontRow - 191
4 - Kevin Harvick (Ford) - Stewart-Haas - 191
5 - Matt DiBenedetto (Ford) - Wood Brothers - 191
6 - Kaz Grala (Chevy) - Kaulig - 191
7 - Tyler Reddick (Chevrolet) - Childress - 191
8 - Austin Dillon (Chevrolet) - Childress - 191
9 - Ryan Blaney (Ford) - Penske - 191
10 - Cole Custer (Ford) - Stewart-Haas - 191

Il campionato

1. Hamlin 446; 2. Truex 359; 3. Logano 353; 4. Byron 351; 5. Blaney 346.