IndyCar: McLaughlin mette la seconda a Mid-Ohio

IndyCar: McLaughlin mette la seconda a Mid-Ohio

Il motore tradisce Pato O'Ward, McLaughlin non si lascia scappare l'occasione e porta a casa un successo che accorcia la classifica

4 luglio

Vittoria per Scott McLaughlin e classifica sempre più corta per l'IndyCar dopo Mid-Ohio. Qualificatosi in prima fila sul corto saliscendi di Lexington, simile a quelli ben conosciuti nel Supercars australiano, il neozelandese del Team Penske ha approfittato di un problema di motore occorso al poleman Pato O'Ward per prendere il comando, e non l'ha più lasciato, resistendo anche agli attacchi di Alex Palou in particolare in occasione dei re-start. Alla fine, i tentativi del campione spagnolo non sono andati a buon fine, ma Palou ha guadagnato punti preziosi, anche considerato il sesto posto del leader Marcus Ericsson dopo una qualifica non facile

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti