24 Ore di Le Mans, a 16 anni sarà lui il più giovane pilota a correrla

24 Ore di Le Mans, a 16 anni sarà lui il più giovane pilota a correrla© Josh Pierson Racing via Instagram

L'equipaggio United Autosport numero 23 ha già vinto la 1000 Miglia di Sebring e, a Le Mans, parte già con un primato da consegnare alle statistiche

7 giugno

Se il primato stabilito in Formula 1, Verstappen il più giovane pilota ad aver mai corso nel mondiale, all'età di 16 anni, resterà imbattuto in virtù delle modifiche regolamentari successive, al via della 24 Ore di Le Mans si scriverà una pagina simile di storia.

Il via all'edizione numero 90 consegnerà Josh Pierson alle statistiche, quale pilota più giovane ad aver mai corso la 24 Ore. 

La carrriera dai kart ai prototipi

All'età di 2 anni l'esordio sui kart, tra il 2013 e il 2019 un impegno continuo, poi il passaggio in monoposto nel 2020, tra categorie Oltreoceano, lui che è nativo di Portland, Oregon. Nel 2021 il primissimo assaggio al volante di un prototipo di Classe LMP2 e, oggi, a 16 anni 3 mesi e 25 giorni, a prepararsi per la sua prima Le Mans. 

L'esordio stagionale alla 1000 Miglia di Sebring, con United Autosport, è stato vincente. Impegno affiancato alle uscite in IMSA con il team PR1/Mathiasen.

I vantaggi e l'apertura ai consigli

"Penso d'essere pronto, essere parte di quest'evento e parte della storia a un'età così giovane è qualcosa di speciale. 

Arrivare così giovane nell'endurance ha i suoi vantaggi, posto che rimani aperto a ricevere consigli. Ho due compagni molto forti e condividono con me molti suggerimenti e informazioni. Così mi è possibile arrivare a un livello molto alto.

Paul Di Resta (riserva nell'equipaggio numero 23, Lynn-Jarvis-Pierson) ha giocato il ruolo del mentore", spiega Pierson.

Comunque vada sarà un successo

"La mia presenza a Le Mans attira molta attenzione ed è anche grazie al record. In realtà mi leva molta pressione di dosso, la gente non ha alte aspettative sul risultato. 

Se non sarò in grado, diranno che sto ancora imparando e sono ancora giovane; però sarà sorprendente ed entusiasmante se dovessi correre una buona gara. È una grande opportunità in qualsiasi senso la guardi, perciò la cosa non mi preoccupa troppo".


  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi