Certi amori... finiscono, anche se parevano destinati a durare per sempre e anche se hanno portato frutti incredbili, come il lungo e fortunato soldalizio formato da Paolo Andreucci e Pirelli. Il pluri-titolato pilota toscano ha infatti deciso di lasciare il gommista milanese - del quale è stato a lungo preziosissimo collaudatore - per andare a rinforzare le fila della MRF, l'azienda di pneumatici indiana che da un paio di stagioni sta investendo convintamente nei rally.

Dunque il Paolino nazionale sarà al via del Campionato Italiano Terra (serie in cui nel 2020 ha "rischiato" di vincere il titolo cui ha dovuto giocoforza rinunciare per via della doppia validità dell'ultima gara) al volante della Citroen C3 R5 del team PRT con le gomme MRF. A leggergli le note Franceso Pinelli.

Per MRF un altro passo di crescita, dopo i programmi nell'ERC 2020 con Craig Breen ed Emil Lindholm.