Scandola e Andreucci si giocano lo scudetto dei terraioli

Scandola e Andreucci si giocano lo scudetto dei terraioli

Al Rally Liburna Terra, ultimo appuntamento del Cir e del Terra, si chiudono i giochi della serie sterrata e del Tricolore Junior

Daniele Sgorbini

4 novembre

Tutto in un giorno, o quasi. La 12. edizione del Rally Liburna Terra, in programma sugli splendidi sterrati attorno a Volterra tra venerdì 5 e sabato 6 novembre, è l'ultimo atto del Campionato Italiano Rally e del Campionato Italiano Rally Terra. Se per il primo i giochi si sono tutti chiusi il mese scorso al Due Valli di Verona, dove Giandomenico Basso si è laureato per la quarta volta campione, per lo scudetto del Terra è ancora lotta aperta tra Umberto Scandola e Paolo Andreucci. Una lotta nella quale l'undici volte campione d'Italia potrà contare anche sull'appoggio di Simone Campedelli, compagno di colori con le coperture indiane MRF.

Da parte sua Scandola si presenta al via del Liburna da leader del campionato, dove guida la classifica con 75 punti contro i 57,5 di Andreucci. Il coefficiente 1.5 dell'ultima gara rende però aperto ogni scenario, nel quale se da un lato al veronese pilota della Hyundai sarà sufficiente arrivare davanti all'avversario per far proprio il titolo, a Ucci potrebbe addirittura non essere sufficiente neppure la vittoria, nel caso Scandola finisse secondo. Possibili scenari che inizieranno a dipanarsi già d avenerdì pomeriggio, con la Power Stage televisiva che aprirà i giochi.

Ancora da assegnare anche il Campionato Italiano Rally Junior, dove è lotta a quattro tra Rosso (80,5 punti), Casella (72,5), Daprà (61,5) e Cogni (60) con il primo e il quarto alle prese anche con l'obbligo di scartare.

Al via invece solo tre piloti iscritti al Cir Assoluto, nel quale Andrea Crugnola va alla ricerca della prima vittoria stagionale che potrebbe consentirgli di chiudere al secondo posto in campionato. Oltre all'ufficiale Hyundai saranno della partita anche Andrea Mazzocchi e Marco Signor. 

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi