Due chilometri appena. Che non bastano certo a chiarire i reali valori in campo, ma che di sicuro fanno morale. Soprattutto per Andrea Crungola, che si è aggiudicato la prova spettacolo Cave di Botticino e che ha così raccolto i tre punti assegnati per la vittoria nella Power Stage. Il pilota varesino, in gara con la nuova Hyundai i20 N Rally 2, ha così iniziato nel modo migliore il suo Rally 1000 Miglia, rosicchiando subito qualche lunghezza ai suoi avversari in campionato, visto che né Giandomanico Basso né Fabio Andolfi hanno marcato punti in questa speciale. 

In una classifica cortissima, con i primi tre piloti in meno di tre decimi di secondo, alle spalle di Crugnola si sono messi in evidenza Damiano De Tommaso, autore del secondo tempo assoluto con la Citroen C3 R5 della F.P.F. Sport e Giacomo Scattolon, sul podio di giornata con la Volkswagen Polo R5 della Erreffe. Quarto posto di giornata per il rientrante Stefano Albertini, che ha preceduto Andolfi e Basso. 

Punti della Power Stage distribuiti anche nel Tricolore Junior, dove la coppia composta da Emanuele Rosso e Andrea Ferrari ha messo in riga Daprà-Andrian e Casella-Siragusano. 

Classifica Assoluta SPS1 “Cave di Botticino”: 1. Crugnola - Ometto (Hyundai I20 N Rally 2) in 1'20.331; 2. De Tommaso - Ascalone (Citroen C3 R5) + 0.152; 3. Scattolon - Bernacchini (Volkswagen Polo Gti R5) + 0.272; 4. Albertini - Fappani (Skoda Fabia) +0.278; 5. Andolfi – Savoia (Skoda Fabia Rally2 Evo) + 0.466 ; 6. Basso- Granai (Skoda Fabia Rally2 Evo) + 0.592; 7. Ciuffi - Gonella (Volkswagen Polo Gti R5) + 0.882;8. Bottarelli - Pasini (Skoda Fabia Evo) + 1.156; 9. Pollara- Mangiarotti (Skoda Fabia Evo) + 1.397; 10. Pedersoli - Tomasi (Volkswagen Polo) + 1.629