Lotta dura a Sanremo tra Crugnola e Basso

Lotta dura a Sanremo tra Crugnola e Basso

Dopo tre prove speciali Andrea Crugnola comanda la seconda gara del CIAR ma il campione 2021 è vicinissimo e la battaglia si infiamma

Presente in

Daniele Sgorbini

8 aprile

Affondi e risposte, come fosse un incontro di fioretto. Le prime tre prove speciali della 69. edizione del Rallye Sanremo, secondo atto del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco 2022, hanno mostrato un confronto davvero serratissimo. Andrea Crugnola, con la Citroen C3 Rally 2, ha vinto la Power Stage di Bajardo e ha fatto proprio il primo passaggio a Bignone, ma Giandomenico Basso ha firmato lo scratch a Vignai, dimostrando di essere sempre più a proprio agio con la Hyundai i20. Così, quando alla fine della prima frazione mancano le ripetizioni di Vignai e Bignone, da affrontare con i fari supplementari, i due al vertice sono divisi appena da 1"9, un distacco ridottissimo che annuncia una lotta decisamente più avvincente di quella non vista al Ciocco.

Alle spalle del duo di testa, Damiano De Tommaso è ancora una volta sugli scudi: dopo aver fatto segnare il secondo parziale sulla prova televisiva, il pilota della Skoda Fabia curata dalla Delta Rally ha fatto quarto nelle due prove successive e si contende ora il podio con Fabio Andolfi, in crescita rispetto alla prima gara stagionale e in progressione in questo inizio di Sanremo.

Quinta piazza provvisoria, ma in rimonta, per Craig Breen. il pilota ufficiale Ford M-Sport nel WRC, al via del Sanremo con la Ford Fiesta Rally 2 della G-Car, ha faticato molto all'inizio, quando il motore della sua vettura non spingeva al massimo, ma ha poi alzato il ritmo e i 7"4 che al momento lo separano dalla vetta paiono un distacco niente affatto incolmabile. Decisamente più faticoso invece l'inizio del norvegese Mads Ostberg, all prese con problemi ancora non risolti sulla sua Citroen C3 e per ora costretto a un anonimo 12. posto provvisorio. 

La prima tappa del Sanremo si concluderà questa sera con il riordino notturno alla vecchia stazione, dopo il secondo passaggio sulle prove di Vignai e Bignone. Domani seconda tappa con altri 71 km di prove speciali (Teglia, Langan e Semoigo d ripetere due volte) prima dell'arrivo finale alle 17:20.

La classifica provvisoria del Rallye Sanremo dopo 3 prove speciali: 1. Crugnola-Ometto (Citroen C3) in 18'21"4; 2. Basso-Granai (Hyundai i20) a 1"9; 3. De Tommaso-Ascalone (Skoda Fabia) a 3"7; 4. Andolfi-Fenoli (Skoda Fabia) a 4"2; 5. Breen-Rowan (Ford Fiesta) a 7"4; 6. Albertini-Fappani (Skoda Fabia) a 10"4; 7. Scattolon-Bernacchini (Skoda Fabia) a 15"0; 8. Michelini-Perna (Volkswagen Polo) a 17"9; 9. Ciuffi-Gonella (Skoda Fabia) a 22"6; 10. "Pedro"-Florean (Volkswagen Polo) a 41"0.

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi