Punti pesantissimi in palio al Targa Florio

Punti pesantissimi in palio al Targa Florio

Il terzo appuntamento del Campionato Italiano Rally è già decisivo per molti. Con il coefficiente maggiorato Crugnola tenta la fuga, mentre per Basso potrebbe essere l'ultima occasione per rincorrere e difendere il titolo 2021

Daniele Sgorbini

5 maggio

La terza gara del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco 2022 è già uno snodo chiave della stagione. Merito del coefficiente 1.5 che renderà pesantissima, in termini di punti assegnati, la 106. edizione della Targa Florio e "colpa" del calendario tirato all'osso con i suoi soli 7 appuntamenti.

La si legga come si vuole, la gara siciliana, che prenderà il via venerdì 6 maggio con la Power Stage televisiva seguita da altre due prove speciali, rappresenta un punto di svolta per tutti, sia per chi vuol tentare la fuga, sia per chi è costretto a inseguire e cerca in tutti i modi di raddrizzare una stagione sino a ora non troppo fortunata.

Con il numero 1 sulle portiere partirà Andrea Crugnola, sulla Citroen C3 della F.P.F. Sport. Il vincitore del Ciocco e attuale leader del Tricolore, cercherà di bissare il successo ottenuto in Sicilia nel 2020 e di fare così un importante passo in avanti in classifica. Il varesotto dovrà vedersela con i suoi due avversari finora più tonici, ossia Damiano De Tommaso e Fabio Andolfi. Il secondo, che ha vinto in volata il Rally di Sanremo, non ha mai corso in Sicilia, ma potrebbe sfruttare a proprio favore l'incertezza del meteo, che promette pioggia a mescolare le carte sui veloci e scivolosi asfalti dell'isola.

Discorso a parte merita Giandomenico Basso, per il quale fare bene alla Targa è un imperativo categorico dopo l'inizio di stagione non troppo brillante. Il campione 2021, passato alla Hyundai, ha chiuso terzo al Ciocco ma si è ritirato a Sanremo. Con i suoi 13 punti occupa solo la 6. posizione provvisoria in classifica e sa bene che deve cercare in tutti i modi di ripetere la vittoria dell'anno passato per dare una svolta alla propria stagione.

Al via in Sicilia anche la seconda edizione della Yaris Gr Rally Cup, il trofeo promosso da Toyota e riservato alla Yaris Gr 4x4. La vettura è stata aggiornata nell'inverno ed è ora dotata di un cambio sequenziale che la rende più competitiva. Tra i trofeisti anche la guest star Fabio Di Giannantonio, pilota Ducati Gresini in Moto Gp, che farà al Targa il suo debuto nei rally.

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi