Volkswagen sugli scudi in Sud America, perché dopo che Jari-Matti Latvala aveva fatto segnare il miglior tempo nella qualifying stage del 33° “Rally de la Republica Argentina” disputatasi ieri mattina nel crono di Villa Garcia-Cabalango di 4,59 km, nel pomeriggio Sébastien Ogier è stato il più veloce di tutti nella super speciale del Parque Tematico di 6 km. Il francese ha messo infatti tutti in riga al volante della VW Polo R Wrc facendo segnare il crono di 4’42”1 precedendo così la Citroen Ds3 Wrc di Dani Sordo di 1”9 e quella di Sébastien Loeb di 2”2, con Latvala (VW Polo) quarto a 3”8 e Hirvonen (Citroen) sesto a 4”2. La prova argentina è molto attesa perché vede il ritorno iridato del nove volte campione del mondo Sébastien Loeb, che parteciperà alla sua prima e ultima gara di questa stagione sullo sterrato al volante della Ds3 Wrc. Questo rally sarà anche un duro banco di prova per la Polo Wrc e per Ogier, perché il francese della Volkswagen ritorna a correre contro il suo avversario più forte, l’unico che l’ha battuto nel 2013 nella prima gara della stagione a Montecarlo. E poi la durezza e selettività degli sterrati sudamericani potrebbero costituire per la Polo, che è ancora una vettura giovane, un esame davvero difficile visto che potrebbe venir fuori qualche problema di affidabilità. I piloti hanno anche scelto l’ordine di partenza della prima tappa, e viste le scarse piogge previste per oggi Latvala ha optato per la 12a posizione con Loeb e tutti gli altri via via a scalare davanti a lui. Oggi quando in Italia saranno le 14.08 la gara continuerà con i 152 km cronometrati che compongono la prima tappa suddivisi in 4 crono tutti ricavati a nord di Cordoba, quelli di La Pampa (27 km) e Ascochinga (51,88 km) da ripetersi due volte. Questa la classifica dopo la prima speciale: 1. Ogier (VW) 4’42”1 2. Sordo (Citroen) +1”9 3. Loeb (Citroen) +2”2 4. Latvala (VW) +3”8 5. Mikkelsen (VW) +3”9 6. Hirvonen (Citroen) +4”2 7. Ostberg (MSport Ford) +5”3 8. Neuville (MSport Ford) +6”0 9. Novikov (MSport Ford) +7”5 10. Kosciuszko (Mini) +10”4 Marco Giordo