Sébastien Ogier ha già voluto subito mettere in mostra la sua supremazia nella 59a edizione del Rally Acropolis, facendo segnare questa mattina il miglior tempo nella “qualifying stage” di 3,10 km disputatasi nei dintorni di Loutraki, la cittadina prospiciente il canale di Corinto che anche quest’anno ospita la gara ed il parco assistenza. Il driver transalpino al volante della sua VW Polo R Wrc è stato il più veloce precedendo di 1”1 la Citroen Ds3 Wrc di Dani Sordo, e di 1”2 la Ford Fiesta Wrc di Evgeny Novikov, con Hirvonen (Citroen) solo ottavo per non aver trovato il ritmo giusto e Latvala nono a 3”4 a causa di una scelta errata di set up.

Dopo un trasferimento di 91 km, la gara prenderà il via nel pomeriggio alle ore 17 (le 16 in Italia) dal centro di Atene (Zappion), e poi alle ore 18.28 verrà disputata la prima speciale Kineta-Pissia lunga ben 47,74 km, seguita dopo il parco assistenza di Loutraki dal secondo crono di Kineta di 26 km che essendo in programma alle ore 21.26 sarà disputato interamente in notturna.

Ogier comunque non ha avuto dubbi nel scegliere la posizione di partenza, e visto il forte vento di maestrale che soffia da queste parti, e che sicuramente non lascerà durante la notte polvere in sospensione tra un pilota e l’altro, ha deciso di partire per undicesimo ed ultimo tra le Wrc seguito a ruota da tutti gli altri. E così Sordo sarà il decimo, Novikov il nono, e poi tutti gli altri sino ad Al Qassimi che partirà per primo.

La gara in programma questo weekend sino a domenica 2 giugno, è composta da 14 prove speciali suddivise in una semitappa e due tappe, per un totale di 306,53 km cronometrati. Dopo le prime due speciali di questa sera, domani è in programma la seconda giornata che avrà 149,56 km cronometrati, ed è tutta ricavata sulle speciali del Peloponneso di Klenia Mycenae (che nel 2009 fu fatale a Sébastien Loeb), Ghymno, Kefalari e Ziria da ripetersi due volte.

Questa la classifica della “qualifying stage”:

1.
Ogier in 2’14”5
2. Sordo a 1”1
3. Novikov a 1”2
4. Neuville a 1”6
5. Ostberg a 2”0
6. Mikkelsen a 2”4
7. Al-Attiyah a 2”7
8. Hirvonen a 2”7
9. Latvala a 3”4
10. Prokop a 4”8
11. Al Qassimi a 5”7

Marco Giordo