Dall'inviato di Autosprint: Marco Giordo Con lo shakedown in programma questa mattina nel crono di 6 km di Chateauvieux è partito il mondiale rally 2014. Il più veloce è stato Sébastien Ogier sulla Volkswagen Polo R Wrc, che ha fatto segnare un tempo di 2’15”3 precedendo di 1”2 le due Citroen Ds3 Wrc di Kris Meeke e Mads Ostberg. Quarto si è piazzato Jari-Matti Latvala sull’altra Polo ufficiale a 2”9, con Robert Kubica quinto a 3” sulla Fiesta Wrc della MSport, mentre sesto si è classificato Neuville sull’esordiente Hyundai i 20 Wrc a 3”1, seguito dalla Fiesta di Hirvonen a 3”5 e dalla seconda Hyundai di Sordo e dalla Polo di Mikkelsen a 5”1. «Le condizioni della strada erano migliori all’inizio – ha commentato Robert Kubicaperché poi il fondo della prova si è man mano sporcato e quindi era impossibile fare dei tempi migliori. Sarà questo un Montecarlo come sempre complicato, perché abbiamo fatto le ricognizioni con il fondo asciutto, mentre ora su alcune prove c’è neve e ghiaccio, e poi è prevista pioggia a partire da domani. Insomma la scelta delle gomme si presenta come sempre molto difficile, mentre per quanto mi riguarda il mio obbiettivo è quello di finire la gara». PARTE LA GARA. Domani alle ore 7.28 con la prima prova speciale lunga 25 km di Orpierre-St André de Rosans partirà la prima tappa di questo 82° Rally di Montecarlo, una tappa composta da 6 crono (Orpierre, Rosans e Montauban ripetuti due volte) per un totale di 125 km cronometrati. La seconda prova speciale di Rosans-Ste Marie di 17,98 km è al momento piena di neve, sarà facile quindi per i piloti trovarla ghiacciata soprattutto nel passaggio di prima mattina alle ore 8.16, mentre nel pomeriggio per via della pioggia che è annunciata intensa da metà mattina il ghiaccio potrebbe essersi già sciolto. Venerdì poi ci sarà la seconda tappa composta da 5 speciali, tra cui spiccano quelle di Vitrolles (49 km) e Sisteron (36 km) per complessivi 178 km cronometrati, mentre sabato ci sarà la tappa finale con 4 crono per un totale di 79.90 km cronometrati. foto-1