Kalle Rovanpera è in testa al Rally di Estonia dopo aver disputato una prima tappa davvero impressionante. Sulle velocissime speciali sterrate éstoni il 20enne pilota finlandese della Toyota ha vinto ieri la super speciale d’apertura e oggi cinque delle otto speciali in programma nella prima giornata. Kalle è sulla buona strada per diventare il più giovane vincitore di sempre di una prova iridata, bisogna ora vedere se resisterà agli attacchi di  Craig Breen (Hyundai) che è stato anche lui autore di una gara altrettanto impressionante.

Alla guida di una i20 Wrc dopo quasi tre mesi, l’ultima volta era accaduto in Croazia ad aprile, Breen è stato sempre nella scia del leader ed ha chiuso la tappa a soli 8”5 da Rovanpera. Terzo è Thierry Neuville a 53”4, nonostante il driver belga abbia subito una foratura al mattino, mentre ottimo quarto è Sébastien Ogier staccato di 59”4 seguito da Elfyn Evans che ha completato la top five in quinta posizione staccato di 1’15”1. Da segnalare poi che a causa di un problema alla pompa dell’acqua Suninen (Ford) è sesto a oltre tre minuti, mentre si sono dovuti fermare il grande favorito della vigilia Ott Tanak a causa di una doppia foratura sulla sua Hyundai i20 nel quarto crono.

Anche Takamoto Katsuta si è dovuto fermare perché il suo copilota Dan Barritt ha subito un infortunio alla schiena, ed anche Greensmith alla fine si è fermato con la sua Fiesta per un sospetto problema alla pompa dell'acqua. Domani è in programma la seconda tappa con nove crono per ulteriori 132,86 km cronometrati, con le speciali ripetute due volte di Peipsiaare (23,56 km), Mustvee (12,39 km), Raanitsa (22,76 km), Vastsemoisa (6,72 km) con la ripetizione in serata della superspeciale di Tartu (2 km). Domenica la tappa finale con soli 53,98 km cronometrati suddivisi in sei speciali, vale a dire i crono ripetuti due volte di Neeruti (7,80 km), Elva (11,72 km) e Tartu vald (7,47 km) che nel secondo passaggio ospiterà la power stage alle ore 13.18 italiane.

Questa la classifica dopo la prima tappa del Rally di Estonia:

1.Rovanpera in 1.06’54”4
2. Breen a 8”5
3. Neuville a 53”4
4. Ogier a 59”4
5. Evans a 1’15”1
6. Suninen a 3’14”9
7. Loubet a 3’21”5
8. Lukyanuk a 3’45”0