L'intervista a Jos Verstappen: "Mio figlio pensa che io sia matto a fare i rally!"

L'intervista a Jos Verstappen: "Mio figlio pensa che io sia matto a fare i rally!"

"Max mi ha seguito da casa, ma mi ha chiamato ogni giorno per informarsi su come stavano andando le cose. Sa che mi diverto", ha raccontato in esclusiva ad Autosprint al Rally di Ypres

Marco Giordo

23 agosto

Jos Verstappen è stato molto simpatico e cordiale con giornalisti e tifosi al Rally di Ypres. Si nota che è rimasto una persona normale, con i piedi per terra, nonostante la grande carriera di suo figlio Max che grazie alla Red Bull e alle sue vittorie è entrato a far parte dell’Olimpo della F.1. Questo era il quinto rally in carriera per papà Verstappen, che navigato ad Ypres dal connazionale Harm Van Koppen, in questo 2022 ha partecipato sinora a quattro gare del campionato belga ed olandese al volante


Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi