WRC Acropolis, Rovanpera nuovo leader in Grecia

WRC Acropolis, Rovanpera nuovo leader in Grecia

Nella seconda tappa si ferma Neuville e Ogier perde quasi quattro minuti nel crono finale

Marco Giordo

9 settembre

I colpi di scena non sono mancati in questa insidiosa seconda tappa dell’Acropolis, composta da 6 speciali per un totale di 141,52 km cronometrati. Al mattino a Pavliani Rovanpera è stato il più veloce con Ogier distanziato di 1”3 che staccava di 10”6 Neuville che perdeva così la leadership della gara a favore del francese per 7”8. Poi a Kaurotes (la vecchia Bauxite) Neuville infliggeva 9”8 al rivale transalpino e si riprendeva la testa della corsa, con Lappi che forava perdendo due minuti, mentre Rovanpera si aggiudicava l’ultimo crono del mattino a Eleftherohori.

Giornata ricca di difficoltà per Ogier e Neuville

Neuville chiudeva così in testa il primo giro sulle prove con un vantaggio di 10”9 su Ogier e 23”7 su Rovanpera con Sordo quarto a 1’48”0. Poi dopo l’assistenza e la scelta prevalentemente di gomme hard da parte di tutti, nel secondo passaggio a Pavliani c’è stato il primo colpo di scena che ha deciso la gara. Neuville in una parte fangosa a metà prova, in un fosso rompeva l’ammortizzatore anteriore destro della sua Hyundai e si doveva fermare, dando così addio a ogni velleità di vittoria finale e di lotta per il titolo piloti.

E la Toyota intravvede la possibilità di una clamorosa tripletta, con Ogier primo, Rovanpera secondo a 12”6 e Sordo terzo a 1’48”2 con Evans è staccato di solo 1”6 dallo spagnolo. Poi Rovanpera stacca di soli due decimi Ogier a Karoutes con Evans che passa Sordo, ma nel crono finale di Eleftherohori c’è il secondo decisivo colpo di scena. Rovanpera marca lo scratch con un tempo da urlo precedendo di 12”9 Sordo, con Ogier che ha forato e danneggiato la sospensione posteriore sinistra perdendo 3’57”2 e retrocedendo così al quarto posto, dietro il nuovo leader Rovanpera, Sordo staccato di 2’04”4 ed Evans 5” più indietro.

Domani la tappa finale prevede solo 41,37 km cronometrati con tre speciali in programma , quella Di Tarzan (23,37 km) e due passaggi sul crono di Grammeni (9km) che ospiterà la power stage conclusiva.

Rally Acropolis, la classifica dopo la seconda tappa

1.Rovanpera in 2h29’40”5
2. Sordo a 2’04”4
3. Evans a 2’09”4
4. Ogier a 3’44”8
5. Tanak a 4’49”7
6. Lappi a 6’16”2

Albertini trionfa da padrone al 1000 Miglia


  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi