Il Rally Vidreiro-Centro de Portugal, quinto appuntamento del campionato lusitano, è stato sconvolto da una tragedia. Un incidente fatale, avvenuto durante le fasi della corsa, è costato la vita alla navigatrice spagnola Laura Salvo.

La dinamica

Stando a quanto riportano le fonti locali, l’equipaggio a bordo di una Peugeot 208 Rally 4, formato dal maiorchino Miquel Socias al volante e dalla giovane vittima, è uscito di strada in un tratto della speciale ad alta velocità, andando a schiantarsi contro un'altra vettura in gara uscita di strada poco prima nello stesso punto. L’impatto è stato fatale: i soccorsi, giunti subito, purtroppo non hanno potuto fare nulla per salvare la vita di Laura.

Giovane promessa spezzata

Laura Salvo era una giovane e promettente navigatrice che, nonostante i suoi 21 anni, aveva già accumulato tanta esperienza nei rally. Oltre i campionati regionali, gareggiava anche nei monomarca, Suzuki Swift Cup Peugeot Rally Cup Ibérica nel Campionato Spagnolo.

Non appena la tragica notizia è stata diffusa, tutte le squadre del monomarca del Leone hanno deciso di ritirarsi in segno di lutto e rispetto, in memoria della giovane compagna e rivale tragicamente scomparsa.