Le Mercedes quest'anno sembrano davvero imbattibili, ma secondo qualcuno il dominio si potrebbe interrompere già nel 2015. La pensa così Alain Prost, quattro volte campione del mondo (con McLaren e Williamns) ora ambasciatore Renault, che in un'intervista ad Autosport ha detto: “Penso che si possano battere, dobbiamo innanzitutto attendere i nuovi regolamenti sullo sviluppo del motore, che non sarà facile, ma penso sia possibile pensare di battere le Mercedes. Gli interventi sul telaio sono limitati ma a livello di team e motore penso che i loro rivali possano fare di meglio. Non sono stupito che siano andati così bene quest'anno perché stavano preparando questo progetto da tre anni. Nel frattempo noi di Renault siamo stati impegnati nella lotta per il titolo per quattro anni consecutivi. E molto probabilmente era difficile cambiare il modo di lavorare di investire e di programmare, specialmente quando hai un cambio di regole così deciso, un nuovo modo di costruire motori e un nuovo approccio. Loro (Mercedes) sono stati avvantaggiati perché hanno lavorato sia sul motore sia sul telaio e i risultati sono arrivati anche grazie a questa integrazione”. Secondo l'ex pilota quindi, lavorando bene sul motore, una volta che si avranno regole chiare, anche per gli altri team sarà possibile mettersi al passo delle Mercedes.