Per due spagnoli che se ne vanno da Maranello, un altro ne arriva. L’uscita di scena dal team del Cavallino Rampante di due piloti iberici, Fernando Alonso e il collaudatore Pedro de la Rosa, non ha infatti intaccato il fascino esercitato dalla Ferrari su Toni Cuquerella, tecnico di comprovata esperienza che ha già lavorato in F1 per la Super Aguri, per la BMW e per la HRT. È stato ingegnere di pista di Robert Kubica nel 2008. Cuquerella ha rivestito lo scorso anno il ruolo di capo tecnico nel team MTEK di BMW Motorsport nel Campionato DTM. Nel corso della profonda ristrutturazione che sta interessando la Ferrari, l’ingresso del tecnico iberico nella Scuderia di Maranello sembrerebbe andare a rappresentare un ulteriore tassello all’interno di quel mosaico che, una volta completato, si proporrebbe l’ambizioso ancorché doveroso obiettivo di riportare la Rossa ai fasti di un tempo. Non ancora ufficializzato il ruolo che il tecnico spagnolo andrebbe a ricoprire all’interno della Scuderia modenese, ma alcuni rumours lo indicano come indirizzato ad acquisire la carica di coordinatore degli ingegneri di pista del Cavallino Rampante. A.C.