Alonso a ruota libera

Su Autosprint in edicola lo spagnolo della McLaren si confessa in una intervista esclusiva. Parla della sua voglia di cambiamento e sogna la 24 Ore di Le Mans o la Indy 500

Presente in

Cesare Maria Mannucci

19 luglio 2016

Come un personaggio di un film di Pedro Almodovar, anche Fernando Alonso affronta costantemente i cambiamenti ciclici che la vita presenta, rimanendo però sostanzialmente lo stesso. Dopo la Renault, dopo la Ferrari, il ritorno alla McLaren ma questa volta motorizzata Honda. Cambiare costantemente per essere sempre se stesso, sembra essere questa l’ideologia di vita, la religione di Alonso. Chi si immagina un Fernando deluso, rinunciatario, ripiegato in se stesso per la mancanza attuale di risultati, si sbaglia di grosso. “Matador” non si arrende, anzi sfrutta anche le situazioni più sgradevoli dell’attuale condizione - come il dovere comb


Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi