“Parto più dietro rispetto a quello che avrei voluto”. Non cerca scuse, Vettel, dopo la qualifica di Silvertsone, ma il risultato negativo, questa volta, fa rumore.

Il tedesco ha chiuso al sesto posto, a sette decimi dalla pole di Bottas, a sei decimi dal terzo posto preso dal compagno di squadra. Ed è proprio il confronto con Leclerc che spiazza: se fino al terzo turno di libere la coppia Ferrari viaggiava sugli stessi tempi, in qualifica Seb non ha mai trovato la prestazione.

In difficoltà con le performance, mai competitivo come Leclerc, mai in grado di sfruttare tutte le potenzialità dell’auto: “Non ho avuto un problema specifico - Ha raccontato Vettel -  Non ho avuto grip, non ho avuto velocità, non siamo riusciti ad essere costanti per tutti e tre i turni”.

Volendo guardare il bicchiere mezzo pieno, in vista della gara, il passo sembra preoccupare meno il tedesco rispetto alla situazione di venerdì: “Ieri la macchina non era buona come lo è stata oggi, anche se non siamo stati veloci in qualifica. Domani dovrebbe andare meglio, in gara i valori si riequilibrano, il passo non sarà un problema”.