La Ferrari ha spezzato l’incantesimo. Leclerc ha riportato la Rossa sul primo gradino del podio, rompendo il digiuno che durava dal successo di Raikkonen  al GP degli USA della passata stagione.

Chi, al contrario, deve ancora affrontare i suoi demoni è Vettel. Da Spa 2018 a Spa 2019, 20 GP e 371 giorni in mezzo: il tedesco non riesce più a vincere, ma ha permesso alla Rossa di tornare al successo.

Allo start, Vettel non è partito benissimo e si è fatto infilare subito dopo La Source da Hamilton. Seb, però, non si è scomposto ed ha risposto subito all’inglese superandolo di potenza al Kemmel.

Dopo questo sussulto, una gara di sofferenza, nonostante in seguito alla prima girandola di soste si fosse trovato in testa alla gara, davanti a Leclerc, per aver cambiato le gomme al giro 21, prima di tutti nel gruppetto ti testa.

Cause? Il feeling tra la SF90 #5 e le gialle è durato poco. Seb è andato quasi subito in crisi con gli pneumatici e dal muretto hanno preso la decisione di sacrificare la su gara per favorite Charles, che ne aveva di più.

Seb, al giro 26, si è fatto passare dal compagno e poi, fino a che ha potuto, si è difeso dagli attacchi di Hamilton facendo perdere all’inglese secondi dal peso specifico pesantissimo, che hanno permesso a Leclerc di vincere l’arrivo in volata sul britannico.

Un Gran Premio difficile per Vettel, finito con una sosta ulteriore e il quarto posto al traguardo, giù dal podio e alle spalle di Bottas.

"Con le gomme che avevo era chiaro che non ce l'avrei fatta a tenere il secondo posto -  Ha detto a fine gara -  Quindi ho cercato di rallentare il più possibile le Mercedes. Non avevo feeling e passo, non è stata una buona giornata per me ma lo è stata per il team. Non sono soddisfatto, noi piloti pensiamo prima i nostri risultati, ma almeno oggi ho lavorato per la squadra, cosa che mi è riuscita”.

Tra una settimana c’è Monza, l’occasione migliore, vista la velocità della Ferrari, per tornare ad assaporare la vittoria: "Sarà un weekend molto importante, abbiamo un buon passo su quel tipo di pista e vediamo cosa riusciremo a fare".