In tempi di quarantena si cerca di distrarci un po', magari ripensando a qualche corsa del passato. L'operazione nostalgia per eccellenza in questi giorni l'ha fatta la Williams, che ha lanciato un gioco su Twitter chiedendo ai suoi tifosi di decretare il miglior pilota ad aver guidato per la scuderia di Sir Frank. I followers hanno votato ed il pilota più amato è risultato essere Ayrton Senna.

Binotto sul calendario 2020

La competizione

Il team di Grove aveva predisposto un tabellone inserendo 32 piloti, facendo partire quindi la competizione dai sedicesimi di finale, dove si chiedeva di votare tra un pilota o l'altro per ogni accoppiamento. Poi è stata la volta degli ottavi e quindi dei quarti, dopo i quali sono stati eletti i migliori quattro. Stavolta la Williams ha chiesto di votare in un round unico e di scegliere tra Ayrton Senna, Damon Hill, Nigel Mansell e Jenson Button, i quattro piloti che avevano riscosso maggior successo. Il pubblico si è espresso ed ha scelto il brasiliano come il pilota Williams più amato di sempre, con il 35,6% dei voti. Mansell ha chiuso secondo con il 26,7%, seguito da Hill (25,8%) e Button (11,9%).

Scelte di cuore

La votazione lasciava campo libero al pubblico, che poteva scegliere di concentrarsi sulla sola parte di carriera di ogni pilota in Williams oppure di valutare la carriera in generale di tutti quelli che abbiano guidato per la squadra di Sir Frank. Ha prevalso questa seconda ipotesi, perché in tema Williams Ayrton Senna ha potuto correre appena tre gare, mettendo a segno tre pole ed altrettanti ritiri, l'ultimo nella tragica domenica di Imola, il 1° maggio 1994.

Una scelta di cuore dunque da parte degli appassionati che hanno preso in considerazione l'intera carriera di Ayrton con i suoi tre mondiali e le sue tante vittorie, con il brasiliano che purtroppo non ha potuto lasciare il segno con la Williams.