Aria di derby? L'ipotesi di un doppio Gp in Italia sta prendendo piede, dal momento che ancora non c'è la certezza su quante e quali gare extraeuropee potrebbero essere inserite nel calendario 2020 della Formula 1, cosa che mette in allerta altri circuiti del Vecchio Continente. Tra questi, anche il Mugello ed Imola, che vorrebbero entrambi ospitare un'eventuale seconda tappa italiana dopo Monza. Se ci fosse l'opportunità di un secondo Gp nella Penisola, quale pista scegliere?

Giovinazzi: "Non era il momento giusto per andare in Ferrari"

Imola pronta per la Formula 1

Proprio oggi è arrivato il rinnovo dell'omologazione FIA di Grado 1 all'Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. Vuol dire che il tracciato sulle rive del Santerno si trova ai massimi standard qualitativi e di sicurezza richiesti dalla Federazione, e può quindi ospitare una corsa di Formula 1, proprio come il Mugello.

Silverstone pensa ai cartonati

Il sogno di Estense

Uberto Selvatico Estense, presidente di Formula Imola, ha commentato così la situazione: "Con il rinnovo dell’omologazione ci troviamo nella condizione di poter ospitare anche un Gran Premio di Formula 1, avendo la nostra pista tutti i parametri richiesti dalla Federazione Automobilistica Internazionale. Auspichiamo che tale sogno possa trasformarsi in realtà, con il lavoro di squadra di istituzioni e territorio”.

Una donna nella FDA dal 2021

Una scelta di cuore

E adesso una domanda difficile: ci fosse veramente l'opportunità di un doppio Gp in Italia, come fatto dal Motomondiale (13 e 20 settembre a Misano) voi che pista scegliereste? C'è l'ipotesi Monza-bis, quella sulla carta più fattibile in termini logistici (basterebbe correre una settimana dopo il primo gran premio, anche se questo vorrebbe dire creare una sovrapposizione con la prima delle due tappe di Misano della MotoGp, ndr), oppure concedere spazio ad una tra Imola e Mugello. L'autodromo Enzo e Dino Ferrari sogna di rientrare in calendario a coronamento di tutti i lavori e gli sforzi che dal 2006, anno dell'ultima volta ad Imola per la F.1, l'organizzazione ha fatto, ma anche il Mugello ha ambizioni legittime: nei test del 2012 a tanti piloti il tracciato toscano era piaciuto e sarebbe una prima volta inedita per questa pista. Diteci la vostra.