Spingere per divertirsi, con un piede anche lontano dal freno e da quelle paure che devono essere scacciate almeno per il GP di casa in Emilia Romagna. Anche con le tribune senza i tifosi della Ferrari, Carlos Sainz si ricorderà per sempre la sua prima gara con la tuta rossa sul circuito di Imola dedicato a Enzo e Dino Ferrari.

Dopo il quinto tempo delle FP2, migliorato rispetto al 6° delle FP1, lo spagnolo si gode l'emozione del venerdì di prove libere: "Qui è speciale, peccato che manchino i tifosi. Senza di loro non è lo stesso, non come me lo immaginavo un anno e mezzo fa prima del covid. Speriamo di averli con noi a Monza a settembre. Oggi è stata una giornata importante per me, perché non vedevo l’ora di provare la SF21 su una pista diversa dal Bahrain in condizioni differenti per tipo di asfalto e temperature, il che ha sicuramente reso oggi molto interessante. Anche perché non soddisfatto dell'esordio a Sakhir e di quell'8° posto: voglio di più e la squadra altrettanto. E voglio guardare a questo weekend: sono contento, mi sento più vicino al limite di quello che mi aspettavo qualche mese fa".

Binotto: "La SF21 è avanti, ma la priorità è l'auto 2022"

Pronto a spingere con la SF21

Uscito dal box imolese però Carlos non sapeva cosa aspettarsi: "Era la prima volta che guidavo in queste condizioni. Lamacchina però si è lasciata guidare bene e ho potuto spingere. Inoltre miglioro ogni volta che salgo sulla SF21 e ho tanto grip, molto più che in Bahrain. C'è degrado sulla gomma, ma qui senti che puoi spingere, a differenza che in Bahrain. Qui il posteriore riesci a tenerlo, c'è graining però con qualche correzione possiamo migliorarlo.

Pensiamo di essere probabilmente un po’ più competitivi questo fine settimana e in generale il feeling con la macchina è stato buono in quanto le condizioni ci si adattano meglio; c’è più grip e mi sto divertendo, acquisendo fiducia giro dopo giro e cercando di trovare il limite in tutta la pista. Non sono ancora arrivato a sfruttare appieno il potenziale, ma oggi è stato un buon inizio di fine settimana e abbiamo ancora le FP3 per mettere a punto tutto in vista delle qualifiche di domani".

Leclerc: "Prestazione ottima anche con qualche sbavatura"