Verstappen: "Giro veloce cancellato? Tutto strano, dai track limits alla macchina"

Verstappen: "Giro veloce cancellato? Tutto strano, dai track limits alla macchina"© Getty Images

L'olandese ha spiegato di aver vissuto un fine settimana particolare a livello di aderenza, con lui e la squadra che non sono riusciti a venire a capo del problema nei tre giorni a Portimao

Matteo Novembrini

2 maggio

Un secondo posto che a Max Verstappen tutto sommato va bene, perché la Mercedes della domenica di Portimao ha dato l'impressione di essere troppo veloce, almeno nelle mani di Hamilton. 

Sguardo a Barcellona ma i track limits...


Un 2° posto senza il punto del giro veloce, tolto a fine gara e finito a Bottas. Ma Max non ha fatto polemica, analizzando così la sua corsa: "E' stata una gara discreta, anche se ci mancava un po' di passo. Ho fatto una buona ripartenza, ho cercato di mettere pressione a Valtteri, ma Lewis è riuscito a ripassarmi e dopo il pit stop credo che fosse difficile riscaldare le gomme. Una volta che ci siamo messi al secondo posto si è visto che ci mancava un po' di passo rispetto a loro.

Finire secondi e con il giro veloce non è male... Ah, me lo hanno tolto? Strano, prima non controllavano i limiti della pista, ma va bene. Il weekend è stato un po' strano in termini di aderenza, non siamo riusciti a venire a capo della macchina, vediamo se ci riusciremo a Barcellona. Spero comunque che rendano tutto più intelligente in futuro, più old school. Perché poi nessuno ci giocherà più coi track limits, mettono la ghiaia ad esempio. Ho perso la pole e il giro veloce, sì, a volte la vita è così. Non dormirò di meno a causa di questo".

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi