Horner, Red Bull e un disperato bisogno di Perez

Horner, Red Bull e  un disperato bisogno di Perez© Getty Images

L'assenza della seconda Red Bull nel gruppetto di testa, con Verstappen contro Hamilton e Bottas pedina strategica da giocare su Max e il secondo pit-stop, pesa nell'economia del GP di Spagna

Fabiano Polimeni

10 maggio 2021

Cinquanta secondi di separazione a fine gara affondano le chance tattiche di una Red Bull che si ritrova ancora nella condizione di correre senza una valida "spalla" a supporto di Max Verstappen.

Sergio Perez continua la fase di scoperta della RB16B e del modo in cui sfruttarla sui livelli che si attende il team: correre a pochi decimi da Verstappen sarebbe lo scenario ideale. Qualificarsi nella top 4 avrebbe consentito di giocare a supporto di Max e avrebbe limitato le possibilità strategiche di Mercedes con Hamilton, se non avesse avuto il margine utile per fare il secondo cambio gomme e ritrovarsi con solo Bottas da supe


Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi