Calendario F1 2021: a rischio i GP autunnali in Australia e Giappone

Calendario F1 2021: a rischio i GP autunnali in Australia e Giappone© Getty Images

Secondo i rumors sarebbero tutt'altro che fattibili le tappe extraeuropee previste a Melbourne e Suzuka, a causa del covid. Nuove ombre si abbatono sul programma confermato da Domenicali delle 23 gare?

Redazione

10 giugno

C'è un numero che sembra un miraggio per la Formula 1: quello dei 23 GP. Riuscirà il Circus a disputare davvero così tanti Gran Premi nonostante le tantissime restrizioni che ogni nazione ha messo in atto per contrastare la pandemia covid? Al momento il calendario del Mondiale 2021 resta in bilico e a far impensierire Domenicali sono le gare extraeuropee previste a cavallo tra ottobre e novembre. Suzuka e Melbourne in primis. 

Secondo i rumors che vengono dalla Germania e dal giornalista di Auto Motor Und Sport, Michael Schmidt, dopo il rinvio del GP del Canada e di Turchia, l'annullamento del GP di Singapore, potrebbero saltare anche quelli del Giappone e d'Australia.

Il "piano b" anti varianti covid

“A causa delle politiche estremamente rigide varate dal governo australiano contro il Covid, la gara prevista a novembre all’Albert Park è tutt’altro che garantita - si legge nell'approfondimento di Schmidt -. Lo stesso discorso vale per Suzuka, visto che il governo giapponese è preoccupato dalle varianti, in special modo quella indiana a brasiliana. Sul tavolo ci sarebbero diverse alternative, tra cui una seconda gara negli Stati Uniti, ad Indianapolis, una corsa sull’Outer Circuit in Bahrain e una new entry come Losail”.

Il "piano b" è ricco: ci potrebbe essere un ritorno del GP in Malesia a Sepang o un nuovo ingresso con il GP in Qatar a Losail oppure un replay da organizzare, esattamente come è stata poi rimodulata la doppietta in Austria. Prendendo spunto anche dalla stagione attuale e dal calendario della MotoGP. Covid e protocolli sanitari permettendo ovviamente. Per non sbagliare proprio come nel 2020 Mugello e Nurburgring, insieme ad altri circuiti europei restano a guardare, pronti in caso di possibili rimpiazzamenti. La seconda parte del calendario della F1 2021 è tutta da scrivere, anzi riscrivere.

 

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi