Qualifiche, Sainz guarda già al GP Francia: "Passo Ferrari non male: ci proverò"

Qualifiche, Sainz guarda già al GP Francia: "Passo Ferrari non male: ci proverò"© Getty Images

Lo spagnolo è riuscito a qualificarsi davanti a Leclerc per la seconda volta in stagione, ed è dell'idea che a meno che non arrivino sorprese, sarà impossibile andare a prendere chi sta davanti

Matteo Novembrini

19 giugno

Da quando è in Ferrari questa è stata la seconda volta in cui Carlos Sainz è riuscito a qualificarsi davanti al compagno di squadra Charles Leclerc. Lo spagnolo ha portato a casa un buon 5° tempo, risultando il più rapido dopo le Red Bull e le Mercedes.


Fiducia nel passo gara

Ai microfoni di Sky lo spagnolo ha parlato così della sua qualifica e dei suoi passi avanti: "Stiamo lavorando, certe cose non arrivano da una gara all'altra. Ad ogni GP proviamo una cosa o l'altra per muoverci nella direzione giusta, a volte capita di sbagliare e di tornare indietro ed altre invece di fare la mossa corretta e andare avanti. Vediamo domani, ieri il passo gara non era male, era abbastanza buono anche se lontano dai primi, ma non era un problema".

Bottas: "Non c'era altro margine"


Meglio guardare dietro, poi chissà

Alla domanda su chi saranno i suoi rivali domani, lo spagnolo ha risposto: "L'AlphaTauri sta andando molto forte in gara, non so se gestiranno le gomme come la Red Bull, sono una sorta di piccola Red Bull e noi sappiamo che loro hanno qualcosa con cui riescono a gestire la pressione delle gomme probabilmente meglio di noi, per cui sarà difficile tenerla dietro. Guardare avanti o guardare negli specchietti? Penso che davanti siano lontani, poi se succede qualcosa state sicuri che io ci proverò, ma credo che la nostra gara sarà con Gasly, Lelcerc e le McLaren".

I passi gara del venerdì

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi