La vittoria Red Bull nell'ultimo Gran Premio ha un peso specifico elevato per più motivi, dal fattore pista alla lettura strategica, fino alla reazione ai nuovi test di verifica della flessibilità dell'ala posteriore, introdotti dalla FIA dopo le richieste di chiarimento prodotte da altre squadre, Mercedes in primis. Una direttiva tecnica per chiarire il perimetro dei nuovi test.

Al Paul Ricard, Christian Horner ha chiaramente sottolineato come la vicenda ali non sia finita con i necessari irrigidimenti che Red Bull ha dovuto apportare alla propria: "E' una vittoria rivincita di Barcellona e presto ci prenderemo quella sulle ali", prometteva.

Marko, normale chiedere chiarimenti...

GP di Stiria (qui gli orari del week end), gara di casa Red Bull, due gare in 7 giorni e - nel mentre - la possibilità che la FIA si pronunci con una direttiva tecnica in materia di ali flessibili, stavolta con l'ala anteriore nel mirino. Detto come sia l'ala anteriore Mercedes che Red Bull sono soggette a variazioni dell'inclinazione dei profili superiori dell'ala sotto la pressione aerodinamica, alle alte velocità, con vantaggi sulla riduzione del drag, a Baku i cameracar hanno mostrato una flessibilità maggiore della specifica Mercedes.

Leggi anche - Hamilton scettico sulla riapertura totale a Silverstone

Come per l'ala posteriore vale la regolarità di ogni monoposto che supera le verifiche tecniche a controlli vigenti, con i valori di carico statico applicati alle estremità dell'ala, sui flap e le paratie. Helmut Marko, tuttavia, ha confermato d'aver avanzato alla Federazione una richiesta di verifica sulla vicenda, con riferimento all'ala della Mercedes W12: "Abbiamo fatto presente alla FIA che dovrebbero verificare la cosa. È una procedura del tutto normale, se ritieni che un altro team stia strapazzando un po' troppo le regole e una zona grigia si sia trasformata in una zona rossa, devi dare un chiarimento", dice a F1-Insider.

"Ci affidiamo al giudizio della FIA e alle misure che l'organo di governo prenderà, se arriverà un chiarimento saremo soddisfatti".