Steiner, dalla Turchia una Haas pronta per i punti nel 2022

Steiner, dalla Turchia una Haas pronta per i punti nel 2022© Getty Images

Le operazioni nel week end del GP di Turchia lasciano nel team principal la soddisfazione per un team che è pronto, adesso, a tornare in zona punti quando avrà una monoposto migliore. L'obiettivo è tutto sul 2022

Presente in

Redazione

15 ottobre

È un po' un premio al lavoro svolto in un 2021 di costruzione, di inserimento di due piloti rookie. L'ingresso in Q2 di Mick Schumacher a Istanbul vale idealmente come un piazzamento a punti, viste le premesse. Haas corre con un progetto fermo al 2020 e dietro le quinte lavora, a Maranello, con un ufficio tecnico diretto da Simone Resta e chiamato a sviluppare una monoposto 2022 (qui le sedi dei test invernali) che riporti il team nella top ten.

Acque nelle quali ha già nuotato, nei migliori anni della collaborazione con Ferrari, quando ciò che era validissimo a Maranello diventava più che sufficiente ad Haas per correre dietro i big. Lontani ricordi da rinnovare.

Leggi anche: Verstappen: "Austin? Forse andremo meglio su altre piste"

Il "collettivo" c'è, ora una monoposto competitiva 

Guenther Steiner parte dal lavoro prodotto dal team nel week end di Turchia per sottolineare come siano sulla giusta strada: "Vedere come ha operato il team è stata la mia più grande soddisfazione personale. Siamo pronti per il prossimo anno. Faremo ancora degli errori ma qui c'è stata un'opportunità e ha funzionato, come se lavorassero insieme da 3 anni e più. Mick è stato molto tranquillo e anche il suo ingegnere di pista ha svolto un gran lavoro, restando sempre calmo. Tutti hanno lavorato benissimo e fatto quel che dovevano".

Il 2021 è una stagione critica per il team, fanalino di coda ma in una condizione programmata. Diversa dalle difficoltà avute nel 2020, nel 2019 e in un progressivo crollo delle prestazioni. "Che tutti abbiano fatto ciò che dovevano mi rende felice, so che siamo pronti. Se avremo una macchina migliore la squadra è pronta a conquistare un po' di punti. 

Ho visto quel che hanno fatto tutti e mi dispiace che non sia arrivato il risultato alla fine", prosegue Steiner nelle parole riportate da Motorsport Total.

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi