Vincere qui ha un sapore tutto particolare, perché alla vigilia tutto faceva pensare ad una Mercedes davanti alla Red Bull sul tracciato di Austin. Invece il GP degli Usa ha sorriso a Max Verstappen, vittorioso per la prima volta in carriera in america e leader del campionato con 12 punti di vantaggio sul grande rivale Lewis Hamilton.

Rivivi la domenica di Austin

I "traversi" degli ultimi giri

L'olandese ha vinto la gara con un terzo stint eccezionale, dove ha saputo gestire perfettamente le gomme ed il ritorno di Hamilton con pneumatici più freschi. A caldo, l'olandese ha commentato così la sua prestazione: "Avevamo perso la posizione in partenza, dovevamo provare a fare qualcosa di diverso. Su questa pista c'è tanto degrado, siamo stati aggressivi anche se non sapevamo se la strategia avrebbe funzionato. Gli ultimi giri comunque sono stati divertenti, sono andato anche di traverso nelle curve ad alta velocità, ma sono molto felice di aver tenuto duro. E' stato straordinario essere qui e vedere così' tante persone in pista".

La classifica Piloti