Carlos Sainz Junior esclusivo: "Io, Charles Leclerc e la Rossa"

Carlos Sainz Junior esclusivo: "Io, Charles Leclerc e la Rossa"© Getty Images

Lo spagnolo prende la parola e con molta onestà intellettuale svela tutti gli aspetti e le problematiche del suo impegno in Ferrari: per passato, presente e futuro. Soffermandosi sul suo rapporto con il compagno di scuderia, senza trascurare l'arrivo di Vasseur

Alessandro Gargantini

30 dicembre 2022

Pensi che Fred Vasseur sia il giusto sostituto di Mattia Binotto? "

"Sì, da quello che mi hanno detto e per come l’ho conosciuto, penso sia l’uomo giusto. Lo conoscono tutti nel paddock e sono sicuro che farà bene. Ci sarà un periodo di adattamento, ma Fred conosce molto bene la Formula Uno e anche la Ferrari. Ora ci sarà questa fase di preparazione per poi iniziare a lavorare a regime con lui".

Ti preoccupa il fatto che Charles Leclerc ha già lavorato con Vasseur, ai tempi della GP3 Series alla ART Grand Prix e alla Sauber, mentre per te sarà la “prima” con lui?

"No, perché non penso di partire da zero. Come dicevo, sono certo che mi troverò bene con lui e che sarà contento di me quando mi vedrà lavorare, del mio rapporto con la squadra e con Charles. Penso che il suo rapporto ben collaudato con Leclerc sarà molto utile a tutti anche per accelerare il suo ambientamento qui".

Continua a leggere l'intervista esclusiva completa sul nuovo numero di Autosprint in edicola, oppure qui in edizione digitale!


Indietro

4 di 4

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi