Mercato piloti: Albon, il futuro Red Bull e la crescita Williams

Mercato piloti: Albon, il futuro Red Bull e la crescita Williams© Getty Images

È tra i nomi più gettonati del mercato e Red Bull si è riservata l'opzione per richiamarlo in squadra nel 2026. Vowles conferma il futuro prossimo con Williams, Alex ammette discussioni sul futuro

9 febbraio

Si è parlato tanto di Alex Albon in chiave di mercato piloti, dopo l'annuncio di Hamilton in Ferrari. Albon possibile candidato per Mercedes nel 2025. Albon possibile scelta Red Bull per un ritorno nel team accanto a Verstappen.

James Vowles ha scandito come il pilota thailandese non si muoverà dalla Williams fino al termine del contratto, nel 2025. Se davvero riuscirà a tenere fede all'annuncio, allora Mercedes è una strada sbarrata.

Albon e l'opzione Red Bull

Guardando al 2026, invece, secondo quanto riporta motorsport.com - e con indizi in tal senso già circolati tra i rumours di stampa - Red Bull avrebbe opzionato Albon. Avrebbe la possibilità di offrirgli il sedile accanto a Verstappen. 

Sulle voci che circolano sul suo futuro, Albon ha commentato: "Vedremo, il tempo dirà, io sono concentrato sul 2024 e continuo così. Sono concentrato sull'assicurarci di fare i passi avanti verso il 2025. Io voglio essere con il team e se sarà dove voglio che sia, avremo un contratto di lungo termine: discuteremo di procedere insieme nel percorso o nulla". Il team è Williams e dopo il settimo posto nel Costruttori, nel 2024 la "cura Vowles" potrà farsi sentire ancora meglio e l'ambizione è di continuare l'ascesa nelle posizioni di metà schieramento. 

Per quanto la crescita tendenziale del team possa sembrare interessante, un'opportunità in Mercedes merita un'esplorazione. Ancora prima di attendere l'esercizio dell'opzione da parte di Red Bull. 

Il miglior Albon di sempre

"Mentirei se dicessi che non ci sono state domande e chiacchiere generiche sul futuro, però a dire la verità non è un'area della quale mi occupo personalmente, è affidata al mio management", ancora Albon, durante la presentazione della livrea Williams.

"Io sono concentrato sulla guida, sono entusiasta di scoprire come si svilupperà questa FW46 e voglio scoprire come andrà in Bahrain e nelle successive quattro, cinque, sei gare, per farmi un'idea davvero della crescita che spero avremo fatto come squadra.

Il ritmo dei progressi che verranno fatti per me è importantissimo, sarà il tempo a parlare. Io sento di essere davvero vicino a esprimermi al mio massimo. Ci sono sempre degli aspetti che puoi migliorare, in generale, però, con l'esperienza che ho e nella posizione in cui sono, sento di meritare una macchina in grado di fare podi e vincere. Più di ogni altra cosa voglio che quel team sia la Williams ed è dove riverso tutto il mio impegno".

Hamilton-Ferrari, cosa cambia per Schumacher? "Futuro da scoprire"


  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi