Charles Leclerc è tornato a respirare aria di pista. A pochi giorni dalla presentazione della nuova Rossa, prevista per l’11 febbraio - e anticipata da una sessione autografi con i tifosi a Reggio Emilia - nella giornata di ieri, Leclerc si è messo alla guida di una mule car Ferrari, per testare le nuove gomme Pirelli da 18 pollici. Le coperture che saranno usate dal 2021, quando verrà introdotto il tanto discusso cambio di regolamento della Formula 1.

Nel primo test Pirelli del 2020, Leclerc e la SF90 con sospensioni modificate hanno completato 130 giri sul circuito di Jerez.  Una prima presa di contatto con le coperture ribassate, che si è svolta senza intoppi. Benché il programma di giornata sia partito con un po’ di ritardo, a causa della nebbia che aleggiava sul circuito andaluso.

I test Pirelli 2020

Il test del monegasco a Jerez non è stato che l’inizio del programma di sviluppo 2020 delle gomme da 18 pollici. Il calendario previsto dalla Casa milanese, fornitrice unica di pneumatici della Formula 1, conta infatti altre 9 sessioni di test, da marzo a ottobre, che andranno a interessare tutte le squadre del Circus.

Prima a tornare in pista, il 5 marzo a Fiorano, sarà di nuovo la Scuderia Ferrari, che metterà alla prova le coperture 2021 in condizioni di bagnato. A seguire, il 24-25 marzo, saranno Mercedes e Renault le protagoniste di una due giorni di test in Bahrain, che anticiperà il doppio turno al Montmelo del 12-13 maggio, in cui saranno impegnate Red Bull, Alfa Romeo e Renault (solo il primo giorno).

Il muletto messo a disposizione dal team di Milton Keynes tornerà poi in pista il 26-27 maggio, per una doppia sessione di prove sull’asfalto bagnato del Paul Ricard. Seguito il 07-08 luglio dalla mule car dell’AlphaTauri, che girerà con le gomme ribassate, al Red Bull Ring.

Spazio poi a Racing Point, Williams e McLaren, che porteranno avanti i test di sviluppo il 21-22 luglio a Silverstone. Con la squadra di Woking, assente la seconda giornata, che tornerà in pista anche l’08 settembre al Paul Ricard. Il 09 saranno Ferrari e Mercedes a provare sul tracciato di Le Castellet, dove il team di Brackley avrà modo di completare altri giri sul bagnato, i due giorni successivi.

A chiudere il programma di sviluppo Pirelli sarà invece il team Haas, chiamato a scendere in pista a Suzuka dal 13 al 14 ottobre.

Haas, presentata la VF-20