Seconda prova della Nascar 2021 e seconda vittoria di un debuttante. Si tratta di Christopher Bell, che sul tracciato stradale di Daytona ha passato nelle fasi finali Joey Logano involandosi verso la vittoria. Arrivato alle stock-car dopo aver vinto tutto nelle gare minori, compreso il titolo della Truck Series, Bell ha fatto un anno di apprendistato col team Leavine prima di venire promosso al Joe Gibbs Racing, squadra leader di casa Toyota, che l'aveva da tempo "opzionato". Faccia pulita - sembra ancora un bambino - Bell in pista è uno squalo: non per altro ha vinto per tre volte di fila il Chili Bowl... il superbowl delle corse midget. 

Il doppio sorpasso

Dopo essersi fermato, insieme ad altri piloti, per un set di gomme nuove al giro 63 su 70, Bell si è trovato terzo e ha sopravanzato sia Kurt Busch sia Logano in modo freddo e spietato. Alle sue spalle, una serie di contatti ha fatto in modo che alcuni pericolori rivali non lo disturbassero. Il dominatore delle prime fasi, Chase Elliott, che nell’ultimo anno aveva monopolizzato gli stradali, ha commesso due errori prima di essere spedito in testacoda da Denny Hamlin. Coinvolto anche Brad Keselowski, già in precedenza mandato in testacoda da Kurt Busch. Alla fine, Hamlin ha concluso terzo, davanti a Busch (anche lui con gomme vecchie) e Keselowski, comunque non a suo agio sugli stradali. Sesto posto per Kevin Harvick, mentre AJ Allmendinger ha dato lustro al team Kaulig con una settima posizione.

Gli altri piazzamenti

Michael McDowell, vincitore a sorpresa della Daytona 500, ha concluso ottavo, ribaltando una gara iniziata tra le difficoltà. Una foratura riportata alla partenza l'ha fatto finire largo alla prima curva, danneggiando lo Splitter. Dopo una lunga sosta, si è messo a recuperare fino alla top-10. KO altri protagonisti attesi. Martin Truex Jr è andato in testacoda in lotta con Bell, mentre Kyle Busch, è finito nei guai con lo splitter rotto nelle prime fasi per poi trovarsi a muro per un contatto multiplo mentre cercava disperatamente di rimontare. E' finito nelle gomme Kyle Larson, che per il team Hendrick lottava per la seconda posizione con 8 giri al termine. Alla fine Elliott ha concluso ventunesimo, Larson trentesimo e Busch trentacinquesimo, mentre Bubba Wallace ha portato a casa il ventiseiesimo posto.

Con la vittoria di Bell, si è così assegnato il secondo dei posti per la lotta-playoff che, se i rookie continueranno ad essere protagonisti, potrebbe riservare grandi sorprese.

L'ordine d'arrivo del secondo appuntamento della Nascar 2021 sulla pista stradale di Daytona:

1 - Christopher Bell (Toyota) - Gibbs - 70 giri
2 - Joey Logano (Ford) - Penske - 70
3 - Denny Hamlin (Toyota) - Gibbs - 70
4 - Kurt Busch (Chevrolet) - Ganassi - 70
5 - Brad Keselowski (Ford) - Penske - 70
6 - Kevin Harvick (Ford) - Stewart-Haas - 70
7 - AJ Allmendinger (Chevrolet) - Kaulig - 70
8 - Michael McDowell (Ford) - FrontRow - 70
9 - Ryan Preece (Chevrolet) - JTG - 70
10 - Alex Bowman (Chevrolet) - Hendrick - 70

Il campionato

1. Hamlin 104; 2. Logano 92; 3. Harvick. 83; 4. Bell 82; 5. Elliott 79.