Akio Toyoda, il Presidente della Toyota Motor Corporation, ha nominato con grande sorpresa Jari-Matti Latvala nuovo Team Principal della squadra giapponese. 

Latvala, che ha interrotto il suo status di pilota ufficiale Toyota dopo tre anni alla fine della stagione 2019 e che quest'anno aveva corso sempre sulla Yaris in Svezia. Aveva poi continuato quest’anno a fare l’uomo immagine e ambasciatore per la casa nipponica, ed alla fine questa sua fedeltà è di sicuro stata apprezzata da Toyoda, che da buon giapponese guarda alla sostanza delle persone.

Solberg e Veiby linea verde Hyundai in WRC 2

Motivare tutti e ottenere risultati migliori

Così lo ha messo a capo della sua struttura, ritenendolo persona degna di massima fiducia. “Sono veramente onorato di ricoprire questo ruolo nel team - ha confessato il 35enne Latvala - e anche della fiducia accordatami da Akio Toyoda. Sono molto contento di continuare il lavoro iniziato insieme a Tommi Makinen, avendo fatto parte di questa squadra come pilota sin dall’inizio. Adesso come Team Principal avrò un ruolo più importante, devo motivare tutti nel team e lavorare insieme agli altri per ottenere i migliori risultati. È questa per me una nuova sfida, e sono pronto per affrontarla”.

Ad affiancare Latvala ci saranno gli stessi che collaboravano con Makinen, vale a dire il direttore sportivo Kaj Lindstroem, il direttore tecnico Tom Fowler e il Project Director Yuichiro. Haruna. I piloti ufficiali sono stati confermati e saranno due vecchie conoscenze di Latvala, vale a dire il 7 volte iridato Sébastien Ogier ed il gallese Elfyn Evans, e poi il baby prodigio finlandese Kalle Rovanpera. Ci sarà anche una quarta vettura per Takamoto Katsuta, un pilota in piena crescita vista anche la sua recente vittoria nella power stage a Monza.

Tutte le notizie sul WRC