Dakar 2020: Sainz vola, Peterhansel: 'Ero al limite per seguirlo'

Dakar 2020: Sainz vola, Peterhansel: 'Ero al limite per seguirlo'© Flavien Duhamel/Red Bull Content Pool

Sainz-Cruz si impongono ad Hail, dopo 353 km contro il tempo. Il Matador è soddisfatto del rendimento del buggy MINI, giornata difficile per Peterhansel, rallentato da due forature. Al-Attiyah continua nella tattica dell'attesa

Fabiano Polimeni

9 gennaio 2020

Cambia l’ordine, non i protagonisti. La quinta tappa della Dakar vede Carlos Sainz e Lucas Cruz fare il ritmo e imporsi davanti a Nasser Al-Attiyah e Mathieu Baumel, terza prestazione di giornata per Peterhansel-Fiuza, vincitori ieri.

I 353 chilometri contro il tempo che hanno portato la carovana da Al-Ula ad Hail sono stati caratterizzati da un esteso tratto tra le dune dopo un via su sabbia. Ed è nei primissimi chilometri della speciale che Sainz-Cruz hanno vissuto il contrattempo principale di giornata: “All’inizio della prova abbiamo avuto una foratura lenta, dopo 50 km, ma siamo riusciti a recuperare


Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi