Hyundai i20 N Rally 1, Neuville e Tanak: "Occhi sul titolo, affidabilità cruciale"

Hyundai i20 N Rally 1, Neuville e Tanak: "Occhi sul titolo, affidabilità cruciale"

Si apre la nuova era del mondiale rally, con i sistemi ibridi. In casa Hyundai Motorsport gli obiettivi restano puntati sulla conquista di entrambi i titoli. Tanak: "Ci sarà molto da imparare dalle nuove macchine"

F.P.

9 giorni fa

Uno sviluppo partito nel maggio del 2021, per farsi trovare pronti all'appuntamento del "Monte" (qui la lista degli iscritti), che apre un'era per il WRC. Hyundai i20 N Rally1 è l'interpretazione sviluppata ad Alzenau dello schema ibrido plug-in, tra motori termici confermati nella soluzione turbo benzina 1.6 litri alimentati da benzine "sostenibili" e la novità di una parte elettrica, standardizzata, a creare un volto verde per la categoria.

Ispirata alla i20 N stradale, il prototipo sviluppato da Hyundai motorsport non solo ha la configurazione aerodinamica specifica e la tecnica dedicata, ma anche una proposta di carrozzeria - come già visto su Ford Puma - a sé, viste le tre porte, assenti sul modello di serie.

Nuova macchina obiettivi consueti

In Hyundai si punta al successo nel mondiale, Costruttori e Piloti, dove gli equipaggi fissi sui 13 appuntamenti in calendario saranno quelli di Neuville e Tanak, mentre Oliver Solberg e Sordo si alterneranno sulla terza i20 N Rally1. 

Sterzi a parte: La vera novità 2022 è il presidente FIA

"Amo iniziare nuove sfide e avventure, è questa la parte più avvincente di questi nuovi regolamenti ibridi", racconta Neuville.

"I nostri obiettivi restano invariati, vogliamo lottare di nuovo per il mondiale Costruttori e il titolo Piloti resta sempre tra gli obiettivi miei personali. Tutti vorranno mostrare le proprie prestazioni in questa nuova era, così come l'affidabilità, che sarà cruciale quest'anno". 

Stagione da alti e bassi

Il Rally di Montecarlo aprirà i giochi il 20 gennaio prossimo, un appuntamento nel quale scoprire le carte: "Abbiamo compiuto buoni passi in avanti con la nuova macchina, a ogni test ci siamo trovati sempre più a nostro agio ma l'inizio di stagione sarà un periodo di apprendimento per tutte le squadre e gli equipaggi. Ci saranno probabilmente molti alti e bassi per tutti", pronostica Neuville.

Affidabilità cruciale

Obiettivi che sono quelli di Ott Tanak, quando si parla di titolo. "C'è una grande sfida ad attenderci e non vedo l'ora. Non c'è stato molto tempo per rilassarsi con il cambio di regolamento, di certo è stato un grande sforzo.

L'affidabilità sarà l'elemento chiave quest'anno, dobbiamo portare le macchine all'arrivo dei rally, fare più chilometri ed esperienza possibili. Dovremo anche tirare fuori le migliori prestazioni dai nuovi motori ibridi e utilizzare le giuste strategie sulle mappature: ci sarà molto da imparare per noi ma vogliamo vincere un altro campionato e lotteremo duramente". 

Guarda anche

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi