WRC, Rally di Montecarlo: Loeb in testa nella seconda tappa

WRC, Rally di Montecarlo: Loeb in testa nella seconda tappa

Il pilota francese della Ford si è scatenato in questa seconda giornata di gara vincendo ben 4 delle 6 speciali in programma

Marco Giordo

21 gennaio

Nella seconda tappa è andato in onda il grande show di Sébastien Loeb che sulla Ford Puma Rally 1 ha vinto prove a ripetizione sulle speciali delle Alpi Marittime. Sui 97,86 km cronometrati in programma e sui crono (tre ripetuti due volte) di Roure-Beuil (18,33 km), Guillames (13,49 km) ed Entrevaux (17,11 km) senza assistenza a metà tappa e con solo un cambio gomme a metà giornata a Puget-Théniers.

Un Loeb day

Il campionissimo alsaziano ha attaccato alla grande sin da subito, in quello che è stato un “Loeb day”, aggiudicandosi le prime quattro delle sei prove disputate. Sébastien Ogier gli ha resistito nelle prime due speciali, ma poi ad Entrevaux ha perso 15”8 e la laedership della gara a favore del pilota della Ford, perché sul ghiaccio sporco presente in prova e nei tratti umidi non ha voluto prendere troppi rischi.

Peggio è andata a Fourmaux, volato fuori strada nella prima speciale di Roure, un’incidente dopo il quale per i danni subiti alla sua Puma è stato costretto al ritiro.

Nel finale Greensmith ha poi fatto segnare il miglior tempo a Guillames subito imitato da Ogier ad Entrevaux. Il campione del mondo in carica ha così ridotto il suo svantaggio chiudendo la tappa a 9”9 da Loeb, con Evans terzo a 22”0, Neuville quarto a 47”8 e Tanak quinto a 56”7.

Il programma del weekend

Domani la gara continua con la terza tappa in cui sono 5 le prove speciali in programma per complessivi 92,46 km cronometrati, si inizia con la prova di Le Fugeret (16,80 km) seguita dai crono ripetuti due volte di Malijai (17,04 km) e Thoard (20,79 km). Niente assistenza a metà giornata, è previsto solo un cambio gomme a Digne les Bains, con assistenza finale a Montecarlo alle 19.01.

Infine domenica 23 la tappa finale con 4 speciali per un totale di 67,26 km cronometrati, vale a dire i crono ripetuti due volte di La Penne (19,37 km) ed Entrevaux (14,26 km), che nel secondo passaggio delle ore 12.18 ospiterà la power stage finale.

Questa la classifica dopo la seconda tappa:

1. Loeb in 1h22’49”0

2. Ogier a 9”9

3. Evans a 22”0

4. Neuville a 47”8

5. Tanak a 56”7

6. Breen a 59”2

7. Greensmith a 1’08”4

8. Katsuta a 1’35”9

9.  Rovanpera a 2’12”8

10. Solberg a 2’22”9

 

 

 

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi