F.1, il golpe delle macchine contro l’uomo 

Il folle sistema delle penalità sulle sostituzioni di cambi e motori ne è l’ennesima riprova

19 luglio 2016

Dedico questa puntata di Sterzi a Parte a una considerazione talmente ovvia da essere sicuramente vera. Se avviene un golpe in un Paese europeo o che pretende d’essere tale, tutte le reti All News del mondo ne parlano in diretta per giorni e mesi, spiegandoci perché e per come.

Se invece la rivoluzione interessa la Formula Uno e si verifica lentamente, impiegando addirittura decenni, finendo col sostituire l’uomo con le macchine - proprio come nelle ucronie più buie, i romanzi della fantascienza più pessimista e i film più cupi e distopici -, alla fin fine nessuno dice niente e addirittura quasi tutti fanno finta di non farci caso.

Il campionato del mondo di F.1 nasce nel


Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi